Sora (FR) – M5S: “Amministrazione De Donatis: regnano il caos e l’anarchia”

comune-sora

La Piattaforma Civica del Sindaco De Donatis era nata con l’intento di coinvolgere i cittadini nella vita politica locale con l’attivazione di gruppi di lavoro tematici anche online. Il progetto, almeno sulla carta, ispirato da tali buoni propositi, è invece naufragato subito dopo le elezioni mostrando la sua vera natura di Piattaforma composta da esponenti di  partito spesso su posizioni politiche contrapposte fra loro, che avevano illuso gli elettori di trovarsi di fronte ad una novità.

Il M5S Sora mise in guardia gli elettori sul fatto che non sarebbero stati coinvolti nelle scelte amministrative della città. La storia ci ha dato ragione, ma nessuno avrebbe pensato che l’Amministrazione De Donatis sarebbe stata superata in negativo da se stessa. Infatti, ultimamente sembra che persino i componenti della Maggioranza non solo non vengano coinvolti, ma neppure, informati delle scelte da adottare.

Emblematica è la vicenda che ha portato all’uscita di scena dell’Assessore Ucciero e all’ingresso nella Giunta dell’Assessore Tersigni, in quota al Consigliere Mosticone. Negli scorsi mesi più volte era stata avanzata l’ipotesi di effettuare un rimpasto nella Giunta Comunale alla ripresa dei lavori dopo la pausa estiva, tuttavia questa strada sembrava essere stata ufficialmente abbandonata. Nonostante ciò, con gran sorpresa dei componenti della Maggioranza – ignari della vicenda – si è assistito alla nomina del nuovo Assessore in tempi rapidi e soprattutto – se così si può affermare – silenziosi.

Nella Maggioranza sembrano regnare l’anarchia e il caos.

Alla luce di quanto accaduto, appare indiscutibile che la squadra di De Donatis ormai è frammentata e divisa, unita soltanto dalla paura di tornare alle urne e sottoporsi al giudizio degli elettori.

Ad ulteriore dimostrazione di ciò basti pensare che nell’ultimo Consiglio Comunale la Maggioranza – che si regge per un solo voto – ha presentato un emendamento alla sua stessa proposta di Variazioni al Bilancio, per evitare di spostare dei fondi destinati ad un intervento in zona Ponte Olmo, soltanto per scongiurare il mal di pancia del Consigliere di turno.

Evidentemente la Maggioranza è in altre faccende affaccendata, più impegnata a tutelare la propria sopravvivenza che a risolvere i problemi di Sora.

Nessuno che si preoccupi di voler dare delle prospettive ai giovani, ai disoccupati o di pensare alle famiglie, alle imprese, al commercio o alla riparazione delle strade, dei marciapiedi, ai parchi ed al verde pubblico.

Nessuno mette in dubbio che amministrare non sia un compito facile, ma è evidente che in queste condizioni è tutto molto più complicato e difficile.

Si auspica che l’Amministrazione De Donatis riesca a trovare un minimo di lucidità e a restituire la parola agli elettori.

Il Portavoce Fabrizio Pintori

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *