Cassino/Week end in sicurezza della Polizia Stato.Servizio antiprostituzione

polizia di stato2

Per garantire un week end in sicurezza ai cittadini del frusinate la Polizia di Stato ha predisposto mirati servizi che hanno riguardato il contrasto dei reati predatori, il fenomeno dello sfruttamento della prostituzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti, nonché la rete viaria della provincia.

Le Volanti della Questura e dei Commissariati, nonché personale delle specialità di Polizia, hanno identificato complessivamente 655 persone, verificata la regolarità di 567 veicoli di cui 3 sottoposti a sequestro,  63 le contravvenzioni al codice della strada elevate e 12 i documenti di circolazione ritirati.

Una specifica attività di polizia è stata predisposta, nella serata di ieri, dal Commissariato di Cassino contro il fenomeno dello sfruttamento della prostituzione.

Ad essere interessata dai controlli la Strada Consortile Fiat ricadente nei comuni di Piedimonte San Germano e Villa S. Lucia.

11 le donne di nazionalità prevalentemente straniera identificate, 3 delle quali, cittadine bulgare, proposte per l’applicazione del foglio di via obbligatorio dal Comune di Cassino.

Nel capoluogo, una pattuglia delle Volanti, nel pomeriggio di ieri, ha denunciato un cittadino rumeno, di 42 anni, per aver falsificato il targhino del ciclomotore sul quale era in sella e per guida senza patente poiché mai conseguita.

Ad attirare l’attenzione degli agenti  proprio il rudimentale targhino del motorino, realizzato con una piastrella per ambienti.

L’uomo è stato sanzionato anche per la mancanza di copertura assicurativa del mezzo che è stato, dunque, sottoposto a sequestro amministrativo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *