Sora (FR) – Sanità, Ciacciarelli (Lega): “Edificio distretto C in condizioni strutturali allarmanti”

ciacciarelli
“L’edificio dove è collocato il distretto sanitario C di Sora, e pure una scuola, versa da anni in condizioni strutturali allarmanti. Anche a chi non è un esperto di edilizia ed impiantistica non sfugge il degrado e la fatiscenza dell’immobile situato in via Piemonte a Sora, che si traduce in mancanza di igiene, di sicurezza statica e di rispetto per i lavoratori e i cittadini.
Nel distretto sono situati molti uffici ed ambulatori, praticati ogni giorno da moltissime persone, dipendenti e utenti.
Il problema delle condizioni dell’edificio è ormai ammesso anche dalla Asl di Frosinone, che ha avuto pure un stanziamento di molti milioni di euro per mettere in sicurezza e in stato di buona igiene il fabbricato.
Ma cosa ha fatto la Asl finora di concreto per un problema così grave? Nulla, solo chiacchiere inconcludenti.
La cosa diventa ancora più vergognosa se si pensa che il fabbricato, così fatiscente, si trova in una zona sismica classificata ufficialmente come zona a massima pericolosità.
Sulla questione si sono susseguite dalla Asl le dichiarazione più fantasiose, dallo spostamento degli uffici da via Piemonte all’attuale ospedale di Sora in via San Marciano, tranne fare poi un repentino dietrofront, quando ci si è resi conto che anche i locali dell’ospedale in via san Marciano  non erano idonei. Fino, ascoltate bene, alla proposta di abbattimento dell’edificio di via Piemonte, scuola compresa, per ricostruirgli sopra un altro ospedale e un atro distretto.
Ma invece di praticare racconti di fantascienza,  non sarebbe più serio rimboccarsi le maniche ed effettuare con un minimo di serietà gli interventi di consolidamento edilizio necessari e l’adeguamento degli impianti, visto che lo stato ha stanziato per la Asl milioni di euro, evitando le fanfaluche che poi si traducono puntualmente in figuracce di stile fantozziano?
Speriamo che ci sia qualcuno di buon senso dentro la Asl, che prenda in carico la vicenda con la  considerazione che la comunità di Sora giustamente pretende e che gli spetta.
Personalmente ribadisco di essere a disposizione di tutti i cittadini del sorano per stimolare incessantemente la Asl a fare il proprio dovere a favore dei residenti di Sora e zone limitrofe.”
Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (Lega)
COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *