Villa Latina: Il territorio comunale diventa vittima di ACEA

rubinetto-acqua

Già qualche tempo fa il problema dei guasti alla rete idrica erano stati affrontati dal Comune di Villa Latina  e dall’Associazione Fare Verde Gruppo Villa Latina che si erano rivolti congiuntamente al Garante del Servizio Idrico Integrato.

Le rassicurazioni date dall’Ing. Pugliese di ACEA  però sono valse a poco in quanto i disservizi sono continuati in modo continuo per le località Colle Cavicchio, località Fusco e località Colozzi  nonostante le segnalazioni della popolazione , dell’Ente Comune dell’associazione Fare Verde.

Il Giorno 12.7.2021 con temperature che hanno superato i 35°C, nel pieno della calura estiva,  si è toccato il fondo quando l’intera cittadina di Villa Latina  è rimasta senza acqua con gravi ripercussioni anche per le attività produttive in Viale Parco delle Rimembranze , in via Panetta e via Roma.

Il Comune di Villa Latina: Il gestore del servizio idrico integrato lascia la popolazione senza acqua e in qualsiasi confronto tira  fuori il fantomatico  numero verde per le segnalazioni dei guasti. Una situazione da terzo mondo che è diventata insostenibile per le persone più deboli come  gli anziani , le persone disabili e chi soffre di problemi di salute. L’amministrazione Comunale non continuerà a subire questo modo di fare.

Fare Verde: La  segnalazione  richiesta da ACEA  al numero verde per riparare i guasti è una “ porcata” nei  confronti di chi si lamenta per la mancanza di acqua potabile in quanto viene richiesto il codice utenza per attuare la segnalazione come se la carenza idrica riguardasse   una singola utenza.

Protocollo di segnalazione guasti lungo e prolisso che scoraggia le persone anziane dal fare le segnalazioni in quanto resta difficoltoso  trovare il codice e leggerlo a chi dovrebbe ricevere la segnalazione.

Le segnalazioni di un guasto all’acquedotto  dovrebbero essere un evento eccezionale e non la routine di tutti i giorni e alcune volte di più volte al giorno.

Il Comune dovrebbe portare  in Tribunale ACEA e i suoi dirigenti per le interruzioni del pubblico servizio e per l’inquinamento del torrente Rio per la mancanza del  depuratore che non è stato ancora costruito nonostante le promesse da marinaio del gestore del servizio idrico integrato.

Fare verde, infine,  distende un velo pietoso sulla Segreteria Tecnica Operativa Ato5 che evidentemente ancora non ha capito il suolo ruolo in difesa della popolazione .

Comunicato stampa Fare Verde Gruppo Villa Latina. – foto archivio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *