Sorano, percepivano indebitamente il Reddito di Cittadinanza: in due denunciati

carabinieri foto web

I militari del NORM della locale Compagnia di Sora, al termine accertamenti hanno deferito in stato di libertà per “truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche correlata alla percezione indebita del reddito di cittadinanza”, le sottonotate persone residenti nel sorano:

–    un 51enne, già censito per reati contro la persona, il patrimonio ed in materia di stupefacenti. Dagli accertamenti è emerso che lo stesso ometteva di dichiarare il possesso di un autocarro e di un furgone e che nel periodo gennaio-febbraio 2021 aveva eseguito dei lavori idraulici in almeno 12 abitazioni, non dichiarati al fisco;

–    un 52enne, già censito per lesioni, per aver violato il requisito formale della mancata iscrizione al centro dell’impiego trasferendo la residenza presso l’abitazione di un amico, sebbene continuasse a risiedere stabilmente presso l’abitazione dei genitori.

A carico di entrambi sono state avviate tutte le procedure per la revoca del beneficio del reddito di cittadinanza ed il recupero delle somme ingiustamente percepite.

Comunicato stampa – foto archivio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *