Sora – Monumento in onore di Amedeo Carnevale, riposizionata la lapide

SORA lapide amedeo carnevale

Nel Parco Santa Chiara, è stata riposizionata, stamani, la lapide apposta sul busto del sacerdote Amedeo Carnevale. Presenti alla cerimonia il Sindaco Roberto De Donatis e il Preside Luigi Gulia che scrisse il testo inciso sulla lapide.

Il Sindaco Roberto De Donatis ha dichiarato: “Era doveroso ripristinare la lapide del monumento in onore di Amedeo Carnevale, sacerdote illuminato, educatore e maestro del giurista Vincenzo Simoncelli“.

Il sacerdote Amedeo Carnevale è uno dei figli più illustri di Sora. La Città volle ricordarlo con questo busto, realizzato nei primi anni Venti dal famoso scultore sorano Pasquale Fosca” ha commentato il Preside Gulia.

Amedeo Carnevale nacque nel 1813 a Sora dove morì nel 1891. Sacerdote e discepolo di Basilio Puoti, fu un sensibile e raffinato studioso di Dante. Nelle vesti di educatore rivestì il ruolo di Rettore del Real Collegio Tulliano di Arpino e fondò nella sua città natale l’Istituto  “Cesare Baronio” dove accoglieva e formava i ragazzi provenienti dalla famiglie più bisognose. Fu maestro di Vincenzo Simoncelli, illustre giurista, politico ed accademico sorano.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *