San Giorgio a Liri (FR) – Simulazione di reato, denunciata 48enne

CARABINIERI AUTO GENERICA

Ieri, in San Giorgio a Liri, personale del  locale Comando Stazione Carabinieri, a seguito di specifica  attività info-investigativa, intrapresa a seguito di una  denuncia di furto  di un’autovettura e di un furgone, “deferivano in stato di libertà alla competente A.G. la denunciante stessa,  una donna 48enne residente in Pignataro Interamna, poiché resasi responsabile del reato di “simulazione di reato”. Nello specifico la donna aveva denunciato, presso il predetto Comando Arma,  il furto di un’ autovettura e di un furgone, entrambi di sua proprietà,  avvenuto  l’11 ottobre u.s. mentre erano parcheggiati nel piazzale antistante la sua abitazione. L’attività d’indagine posta in essere nell’immediatezza, consentiva ai militari operanti però di accertare che che, contrariamente a quanto riferito nell’atto di denuncia, la donna aveva simulato il furto dei predetti veicoli e, successivamente messa alle strette dai militari operanti, dichiarava di averli effettivamente venduti ad un autodemolitore ubicato  in un comune limitrofo al comune di residenza per una somma di Euro 100, in quanto entrambi gravati  dal “fermo amministrativo”, distruggendo successivamente e personalmente   sia le relative targhe che  la documentazione, al fine di evitare la consegna agli uffici preposti e, quindi,  il pagamento delle cartelle esattoriali emerse  nell’indagine a suo carico. Nel corso dell’attività, inoltre, i militari operanti riuscivano a rintracciare le scocche dei  due veicoli che contestualmente venivano sottoposte sequestro.
COMUNICATO STAMPA – FOTO ARCHIVIO

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *