Prima riunione della nuova Consulta d’Ambito dell’A.T.O. 5. Affrontato il tema della mancata consegna delle bollette all’utenza

Palazzo Provinciala Provincia

Si è riunita, mercoledi pomeriggio, nella Sala Giunta della Provincia di Frosinone la Consulta d’Ambito dell’Ato 5. Si tratta della prima convocazione dopo la Conferenza dei sindaci del 10 ottobre scorso, che ha nominato i nuovi componenti: Veroli, Ceprano, Fiuggi, Cassino, Pico e Sgurgola, oltre al sindaco di Castelnuovo Parano, Oreste De Bellis, in qualità di rappresentante dei comuni al di sotto dei tremila abitanti, come previsto dal regolamento.

La Consulta, presieduta dal presidente della Provincia, Antonio Pompeo, ha affrontato il tema relativo alle problematiche della mancata consegna delle bollette all’utenza, come sollevato dal sindaco di Veroli, Simone Cretaro che, in corso di riunione, ha rappresentato al Gestore del Servizio Idrico Integrato i numerosi disagi derivanti dal disservizio, oltre alla questione relativa ai distacchi per gli utenti morosi.

Il presidente Pompeo ha evidenziato come, oltre alla particolare situazione riscontrata a Veroli, la verifica sulla consegna delle fatture idriche e su eventuali situazioni di criticità debba essere estesa a tutti i comuni della Provincia.

Da parte sua, il Gestore, presente alla Consulta con rappresentanti del reparto tecnico e commerciale, si è reso disponibile a vagliare le problematiche sollevate e a valutare le relative azioni da porre in essere, a cominciare con l’interruzione dei distacchi anche in concomitanza con le festività natalizie.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *