Muore in mare dopo aver salvato due ragazze in balia delle onde

ELISOCCORSO SPIAGGIA MARE SARDEGNA

Ha salvato due ragazze in difficoltà in uno dei tratti di costa più pericolosi della Sardegna, ma poi è morto per arresto cardiaco. A Marina di Arbus un 65enne si è tuffato per salvare due ragazze che rischiavano di affogare in uno dei punti più pericolosi della Sardegna, nella parte sud occidentale dell’isola.L’uomo, dopo averle salvate, forse per la fatica, è morto per arresto cardiaco nonostante i tanti tentativi di rianimazione e l’arrivo dell’elisoccorso. E’ successo questo pomeriggio nel Medio Campidano. La vittima era un bagnante di 65 anni che, secondo le prime testimonianze, non ha esitato un secondo a buttarsi in acqua per salvare le due ragazze. Appena ha visto le giovani in balia delle onde si è tuffato ed è riuscito a salvarle, ma il suo cuore non ha retto allo sforzo compiuto.

Foto e fonte Leggo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *