MSGC – Demolizione e ricostruzione scuola “Angelicum” – PRECISAZIONE

sindaco veronesi msgc

In merito all’articolo pubblicato su “Ciociaria – Editoriale Oggi” di lunedì 5 luglio 2021, concernente i lavori di demolizione e ricostruzione della scuola “Angelicum”,  il Sindaco Angelo Veronesi tiene a precisare che tale articolo è fuorviante e l’informazione data non corrisponde alla realtà. I lavori di adeguamento e messa in sicurezza mediante demolizione e ricostruzione dell’edificio scolastico “Angelicum” non sono stati assolutamente rinviati al prossimo anno. In data 29 Aprile u.s. è stato sottoscritto, con l’impresa aggiudicatrice, il relativo contratto di appalto. In tale contratto è stabilito che i lavori devono essere ultimati in 550 giorni dal verbale di consegna degli stessi. Per i non addetti ai lavori, si fa presente che siamo in presenza di un appalto integrato. Ciò che significa? L’Amministrazione comunale ha redatto un “progetto definitivo” dei lavori di che trattasi; ai sensi di legge, la ditta aggiudicataria, a sua cura e spese, dovrà provvedere alla redazione del “progetto esecutivo” previa stesura di una bozza da sottoporre all’Amministrazione. Tale progetto esecutivo dovrà essere oggetto di approvazione da parte della Giunta Comunale. La stessa ditta, successivamente, dovrà procedere ed acquisire i dovuti pareri non escluso il nulla osta dell’Amministrazione Provinciale ai fini idrogeologici e l’autorizzazione del Genio Civile ai fini sismici. Le precedenti ed attuali esperienze, nonché i dati di fatto, testimoniano che i tempi burocratici per l’espletamento degli anzidetti adempimenti, sono abbastanza prolissi. Basta citare che per l’acquisizione del nulla osta ai fini idrogeologici, i tempi medi stimati solitamente si aggirano intorno ai 7/8 mesi. Per tale ragione si è previsto che presumibilmente l’inizio dei lavori potrebbe avvenire, a causa di tali lungaggini, intorno al mese di Febbraio/Marzo, ovvero quasi alla fine del prossimo anno scolastico. Si rinnova allora, che non c’è stato nessun rinvio dei lavori al prossimo anno, trattasi invece di naturale excursus burocratico. Si precisa che tale problematica, in tali termini, è stata esplicitata sia in sede di Consiglio Comunale, ultima seduta del 29 giugno 2021, sia nel corso dell’incontro tenutosi presso la palestra dell’istituto in questione, su specifica richiesta del Sindaco Veronesi, teso ad informare, la dirigenza scolastica, il corpo docenti ed i genitori degli alunni interessati, in merito allo stato dei lavori. Si è portato altresì a loro conoscenza che la nuova sede provvisoria della scuola primaria troverà allocazione presso i locali dell’attuale Istituto Superiore Nicolucci- Reggio in viale San Tommaso D’Aquino. In merito alla sistemazione provvisoria delle dieci classi della scuola media, nelle more del completamento dei lavori, la ricerca dei locali già attivatasi da qualche mese non ha ancora dato un esito definito. Si rassicurano alunni, genitori e personale scolastico che verrà ricercata la soluzione migliore possibile così da evitare disagi a chi frequenta l’istituto in tale periodo.
COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *