Marcelli (M5S Lazio): “Prevenzione vera arma contro cancro”

Loreto Marcelli Sora

“La vera arma per sconfiggere il cancro è la prevenzione. Attraverso l’impegno delle Istituzioni nei progetti di informazione, prevenzione e screening possiamo fare grandi passi in avanti per neutralizzare alcuni tumori, come il melanoma, una neoplasia che registra una preoccupante e allarmante crescita e che rende necessaria una risposta coordinata ed efficace sul piano delle politiche e delle attività di prevenzione e di cura. Da qui la mozione che ha raccolto il consenso unanime degli esponenti di tutte le forze politiche, di maggioranza ed opposizione, affinché la Regione Lazio si attivi per mettere in campo azioni di screening sul melanoma cutaneo, una campagna di sensibilizzazione e l’istituzione della giornata per la sensibilizzazione e prevenzione del melanoma”.

Così in una nota Loreto Marcelli, capogruppo M5S alla Regione Lazio.

“Occorre  affrontare tale importante sfida – continua Marcelli – intervenendo sia sulla sensibilizzazione e sulla prevenzione, che sulla regolamentazione. Infatti, se da un lato è auspicabile una maggiore presa di coscienza circa i principali rischi per la salute per correggere eventuali comportamenti pericolosi, deve essere previsto un adeguato intervento della Regione per la prevenzione della malattia.

Con La Mozione si chiede un impegno della Giunta regionale a promuovere, attraverso tutte le ASL del territorio, un intervento speciale per la diffusione dello screening della pelle e gli interventi necessari valutabili di anno in anno, sulla scorta dei dati statistici sull’andamento percentuale della diffusione del melanoma nella nostra regione. In particolare, al fine di favorire la diagnosi precoce del melanoma cutaneo, si chiede di organizzare, tra le altre cose, campagne di screening dermatologico per i soggetti considerati più a rischio e un’adeguata formazione dei professionisti sanitari. Sappiamo che un’appropriata informazione è fondamentale per la prevenzione di patologie come questa, da qui la richiesta di campagne informative  di sensibilizzazione e l’istituzione della giornata per la sensibilizzazione e la prevenzione del melanoma, in collaborazione con le Asl, le amministrazioni delle scuole secondarie di primo e secondo grado e con il coinvolgimento delle associazioni e degli operatori di settore”.

“Il melanoma è una delle più aggressive e rischiose patologie della pelle, ma possiamo riuscire a prevenirne l’insorgenza tenendo sotto controllo i fattori di rischio, per questo è fondamentale divulgare la sensibilizzazione della prevenzione cutanea sia verso i cittadini che verso i medici”, conclude Marcelli.

COMUNICATO STAMPA – FOTO ARCHIVIO

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *