Lazio – Istruzione, Ciacciarelli (Lega) interroga Zingaretti

ON. PASQUALE CIACCIARELLI
“Ho presentato un’interrogazione urgente a Zingaretti per sapere quali sono le motivazioni che hanno indotto la Regione a non prevedere, nella determinazione N. GR5204-000001 il territorio della provincia di Frosinone, ed anche quelli di Latina e Viterbo, nella costituzione di nuove Fondazioni ITS. Assurdo! Si tratta di territori  di serie B? E’ dovere istituzionale da parte della Regione, creare le stesse condizioni di crescita, sviluppo e
competitività in tutti i territori, senza alcuna ingiusta ed ingiustificabile differenzazione; Nel caso di specie, proprio la provincia di Frosinone ha la urgente ed indifferibile esigenza del potenziamento di un’offerta formativa programmata in stretto raccordo con i fabbisogni espressi dalle principali direttrici di innovazione del modello economico-sociale e con le evoluzioni dello stesso, al fine di creare profili di alta specializzazione tecnica locale di immediata spendibilità nel mercato del lavoro così da rispondere ai bisogni e alle attese delle persone e delle imprese, rendendo così stabile e organica l’integrazione tra l’attuale sistema territoriale esistente di istruzione, soggetti formativi, enti locali ed imprese;
PRESO ANCORA ATTO CHE:
 • la provincia di Frosinone risulta essere l’unica del Lazio con un solo ITS, quello Meccatronico di Pontecorvo, voluto da Unindustria, che costituisce un punto, purtroppo unico, di eccellenza e di riferimento.”
Lo dichiara, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (Lega).
COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *