Isola del Liri (FR) – Il TRT con Giovanni Caschera a Misano

Giovanni Caschera

Nel prossimo weekend il circuito Marco Simoncelli World Circuit, ospiterà il Meeting di Moto d’Epoca FMI. Si tratta senza dubbio dell’evento per moto d’epoca più importante nel panorama motociclistico nazionale. L’evento ospiterà anche una prova del Campionato Europeo di Endurance per moto d’epoca e classiche, che si correrà sabato in notturna.  E’ previsto l’arrivo di un congruo numero di piloti, inclusi anche piloti d’oltre confine che oltre alla gara endurance prenderanno parte anche a diverse gare in linea. A Misano sarà presente anche il Techno Racing Team, con il pilota Giovanni Caschera, conosciuto anche con il nomignolo di “Lupin”, che gareggerà nella ostica classe TT750.  Lupin sarà alla guida di una Kawasaki 750, mentre al box godrà del supporto tecnico del suo papà Mauro Caschera. Abbiamo incontrato Lupin per rivolgergli qualche domanda. D: Correrai su un circuito di valenza mondiale quali sono le tue impressioni ed aspettative? R: ”Misano è un circuito molto veloce ed importante, questo significa che ci saranno anche tanti piloti stranieri con moto molto performanti, però c’è da considerare che negli ultimi anni, molto spesso la pioggia l’ha fatta da padrone” D: Parlaci un po’ della tua moto. R:” La base è una Kawasaki 750, dove abbiamo speso molte ore di lavoro sia sul motore e sia sulla ciclistica, ora sarà la pista a darci il responso, comunque io sono molto fiducioso”. D: Cosa pensi possa essere più importante sul circuito di Misano? R:” Come ho già detto prima, Misano è una pista molto veloce, ma al tempo stesso è anche molto tecnica, per cui solo il giusto equilibrio tra entrambe le cose può metterti in condizione di fare una buona gara”. Dunque dalle indicazioni di Lupin abbiamo ben capito che è difficile fare pronostici, ed inoltre c’è l’incognita dell’arrivo della pioggia che potrebbe cambiare tutte le carte in tavola. Il programma prevede due turni di prove ufficiali al sabato e la gara domenica. Lupin ed il TRT saranno presenti al Marco Simoncelli World Circuit già da venerdi, per effettuare dei turni di prove libere, in modo di cercare di sistemare i vari setting già prima delle prove ufficiali di sabato.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *