Frosinone, la Asl risponde alla Fials

frosinone_asl_insegna-620x350

Che ogni scusa sia buona per chiedere le dimissioni della Direzione, che lavora duramente e onestamente da due anni fra mille difficoltà, da parte della Fials di Frosinone, è ormai un fatto noto a tutti. Il problema della domanda di visite ed esami non sempre soddisfatta c’è da tempo a Frosinone e i due anni di pandemia non hanno fatto altro che accentuare, purtroppo notevolmente, in quanto si sono allungati i tempi a causa di un virus maledetto. Su questo aspetto stiamo già lavorando ore e ore, noi, da settimane, studiando un piano che sia in grado di rispondere ad una domanda quintuplicata rispetto all’offerta che possiamo mettere a sistema per i cittadini. I medici sono sempre gli stessi a fronte di molte più prestazioni richieste per tantissime problematiche di salute in più, come peraltro in tutta Italia. Facile stare sul tetto a giudicare ma molto più difficile lavorare e collaborare per risolvere i problemi. Noi, invece, stiamo lavorando in una task force anche con RECUP e con la Regione e stiamo predisponendo un piano straordinario, con serietà e onestà come fatto in questi due anni di pandemia. Ci saranno da organizzare anche percorsi di presa in carico per cercare di offrire al cittadino la possibilità di fare esami senza costringerlo a girare tra le strutture e sul CUP ma offrendo subito le visite necessarie.

Per cardiologia, ortopedia e per la diagnostica da anni, e non ora, ci sono criticità sia per carenza grave di medici che non vengono a Frosinone sia, ora, perché il virus ha rallentato le visite. Ciò ha inevitabilmente creato problemi. E lo sappiamo noi, e i cittadini per bene lo capiscono. Per quanto concerne l’operato del Cup, si è chiesto di non fare supposizioni ma di dare una risposta omogenea di sola verità e assoluta trasparenza.

In questo periodo stiamo già recuperando molto ma col fondo straordinario, assieme alle strutture accreditate che lavorano come sistema ASL, ai professionisti che lavorano sul territorio, cercheremo di dare maggiori risposte ai cittadini, sempre con l’onestà e la trasparenza che ci contraddistingue, noi Direzione e professionisti coinvolti che, di certo, non si stanno girando i pollici. Anzi, tutt’altro, da 2 anni a questa parte, e che meritano, invece, un grande ringraziamento per lo sforzo che stanno compiendo tutti.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *