Eccellenza, Sora Calcio: la risposta del Presidente Avv. Palma al comunicato del tifo organizzato

Giovanni Palma

Buongiorno , in relazione alle Sue dichiarazioni rilasciate a LiriTv , volevamo chiarire il pensiero di chi rappresenta il tifo organizzato a Sora . Volevamo premettere che non è nostra competenza entrare nel merito delle scelte tecniche della società , e per mentalità acquisita da anni siamo abituati a seguire la Maglia e non i giocatori o gli uomini che si alternano al Tomei . La società ha tutta la nostra stima , e la ringraziamo per gli sforzi profusi , ribadendo che le scelte che ha operato sul piano tecnico rimangono legittime e non di nostra competenza . Lo scorso anno nonostante una squadra annunciata per fare più che bene, anche dopo 11 partite senza vittorie, siamo rimasti vicini ad essa , e insieme siamo usciti dalla crisi arrivando a giocarci il campionato in quel di Tor Sapienza dove però il campo non c è stato benevolo . Se minimamente ha capito cosa è per noi la maglia del Sora e riesce ad intuire la nostra mentalità ultras “oltre il risultato” dovrà capire i motivi che ci portano a contestare la sua scelta di affidare la panchina del Sora , a Gerardi . Non é una questione tecnica ma ricade tutto sul piano umano . Gerardi ha manifestamente e volutamente mancato di rispetto alla tifoseria sorana . Non si tratta di un allenatore di una rivale storica che siede sulla nostra panchina , ma di un uomo , che ci permetta di dirlo , ha buttato merda in faccia a tutti noi , che non abbiamo dimenticato. Detto ciò capiamo la sua scelta da persona non informata dei fatti , ma la invitiamo a riflettere sul tipo di uomo che ha ingaggiato. Ripetiamo non è una questione di contestazione preventiva sulle capacità tecniche ma semplicemente non vogliamo uno che si è permesso di sputarci in faccia , letteralmente. Questo non vuol dire che noi scenderemo allo stesso livello macchiandoci di gesti incivili ma sappia che l’allenatore non troverà una piazza dalla sua parte , e questo non è di buon auspicio per un campionato armonioso . Per il discorso di Castellucci , noi non contestiamo un allenatore che ha messo insieme una squadra così giovane e in così poco tempo , ma accettiamo tale scelta , che in questo caso si , è pienamente nelle facoltà della società.Le società di eccellenza hanno sempre una dirigenza abbastanza scarna,il sottoscritto pertanto in qualità di Presidente si assumerà sempre in proprio tutte le responsabilità delle scelte fatte,senza nascondersi dietro a nessuno,pertanto vi chiedo di evitare di dare colpe al vice presidente Gianluca Parente,il quale anche spaventato dai vs atteggiamenti ha già più è più volte cercato di convincermi a cambiare allenatore ,anche al costo di prendere il primo che passasse.Vi ringrazio per la stima è tengo a sottolinearvi che per me è un privilegio assoluto potermi fregiare di essere il Presidente dell’ asd Sora 1907.Detto ciò debbo evidenziare che il vs pensiero è fortemente contraddittorio perché da un lato dite che non volete esprimervi sulle scelte tecniche e dall’ altro chiedete la sostituzione dell’ allenatore. Premesso che non sapevo minimamente di questa diatriba tra il tifo organizzato ed il mister Gerardi , vi dico che appena mi è venuta all’ orecchio l’ ho approfondita è me la sono fatta spiegare. Si tratta di fatti risalenti a quasi 20 anni fa, quando parte del tifo organizzato, che ho avuto il piacere di incontrare, era forse in fasce o addirittura nemmeno nata. Orbene credo che si offenda la mia intelligenza se si insiste a ritenere che questa contestazione non sia come palesemente è del tutto ” strumentale “. Il mister è pronto a genuflettersi davanti a coloro che covano ancora rancore nei sui confronti per gesti di quanto aveva poco più di 20 anni. Ritengo che sia sinceramente pronto anche a prendersi i vs improperi dagli spalti è di persona, talmente è detrminato a dare tutto in questa occasione che io gli ho concesso di allenare il Sora. Però ritengo che non sia giusto esporlo al pubblico ludibrio oltre, converrete con me che è una persona che ha le “palle” perché tra mille pressioni sta portando avanti prima squadra è juniores con un dispendio di forze , emozionale è di energie nervose che avrebbero stroncato un toro. Quindi siccome pure il sottoscritto ha le ” palle” di portare avanti le scelte fatte è non farsele imporre da nessuno ,vi dico di farla finita qua,intanto ,perdete solo tempo! Siete portavoci di persone che sono rimaste fuori dalla gestione societaria attuale,oppure siete veicoli incoscienti di tale frangia che a vs insaputa vi manovra fino a fare del male alla cosa che più ci dovrebbe stare a cuore a tutti. Concludo dicendoVi che per quanto una persona possa aver nella vita sbagliato , una volta che questa persona chieda scusa sinceramente è cristiano concederle il perdono.Voi vi ritenete in grado di veicolare tutta la piazza contro l’ allenatore,ma non credo che dopo le scuse sentite di Mister Gerardi troverete tante persone pronte a supportare il vs atteggiamento.Spero che le offese che lancerete dalla curva verranno coperte dai fischi dei veri tifosi del Sora, inoltre Vi invito anche al fine di darvi più divertimento nelle offese di alternate ai cori anti-Gerardi anche cori anti-Palma.Solo se sarò insultato da Voi più di Gerardi saprò di sver svolto al meglio il mio ruolo di Presidente,in quanto è mio dovere tutelare il mister che io ho scelto!

Comunicato tifo organizzato è risposta del Presidente Palma

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *