Cisterna di Latina, consegnati i certificati del corso di italiano per stranieri

attestati CISTERNA
Sono stati consegnati i certificati del corso di italiano per stranieri livello A2, organizzato nell’ambito della collaborazione tra Comune di Cisterna e CPIA di Latina, avviata grazie al Progetto PRIMA il Lavoro.
Il percorso è stato realizzato nella sede di Cisterna usufruendo delle opportunità offerte dai corsi PRILS (gestiti da Lazio CREA,  finanziati dal Fondo FAMI) che permettono al CPIA di utilizzare sedi formative anche esterne all’istituto scolastico.
Gli attestati sono stati consegnati ai corsisti dalla Dirigente Scolastica del CPIA 9 Latina, prof.ssa Viviana Bombonati, e dall’assessore ai Servizi Sociali del Comune di Cisterna di Latina, Carlo Carletti.
Sono state svolte 80 ore di formazione, dal lunedì al venerdì, in orario pomeridiano per consentire la frequenza di immigrati impegnati nell’agricoltura.
L’insegnante referente del corso è stata la prof.ssa Maria Corsetti e l’obiettivo è stato quello di migliorare le capacità espressive, di ampliare il vocabolario e di proseguire con gli esercizi di dizione, già messi in campo nel precedente corso A1. Si è lavorato molto sul bagaglio linguistico già acquisito dai corsisti, la maggior parte dei quali risiede da anni in Italia.
“Sono molto soddisfatto per il traguardo raggiunto dai partecipanti al corso – ha commentato l’assessore ai Servizi Sociali, Carlo Carletti -. L’adesione, anche di un buon numero di donne, è un passo importante per il raggiungimento di una reale integrazione nel tessuto socio-culturale cittadino. Mi auguro che questa iniziativa possa ripetersi presto coinvolgendo anche altre nazionalità, come ad esempio gli ospiti ucraini.”
Dello stesso avviso la Dirigente Scolastica Viviana Bombonati: “Si potrebbe rafforzare la collaborazione tra CPIA e Comune di Cisterna con l’istituzione di un’aula Agorà in forma sperimentale e magari in futuro una vera e propria sede distaccata in cui svolgere non solo percorsi di lingua italiana L2, ma anche corsi per il conseguimento della licenza di scuola media inferiore o corsi professionalizzanti rivolti a tutti i cittadini al di sopra dei 16 anni, a prescindere dalla nazionalità.”
COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *