Cisterna di Latina, apre lo sportello GAP per contrastare il fenomeno del gioco d’azzardo

Carlo_Carletti_Cisterna
Fenomeno in crescita entro le mura domestiche e tra i giovani. Attivo un servizio di informazione, ascolto e prevenzione.
È attivo anche a Cisterna lo sportello distrettuale GAP (gioco d’azzardo patologico).
Il disturbo del gioco d’azzardo è in continua crescita al punto da costituire un’emergenza sociale anche fra giovani e giovanissimi.
Il nuovo servizio fornirà informazioni, ascolto e prevenzione al fine di contrastare il fenomeno accogliendo le richieste d’aiuto di persone e famiglie che, a causa dei problemi con il gioco d’azzardo, si trovano spesso a vivere profondi disagi che coinvolgono la sfera sociale, familiare, relazionale ed economica, in molti casi con gravi ripercussioni legali.
«La dipendenza da gioco d’azzardo – afferma l’assessore al Welfare e Politiche Sociali, Carlo Carletti – si colloca nell’area delle dipendenze patologiche ed è caratterizzata dall’incapacità di resistere alla tentazione persistente e ricorrente di giocare somme di denaro elevate. Le conseguenze più dirette sono ansia, tristezza o solitudine, il deterioramento delle attività personali, familiari e lavorative.
Lo sportello vuole essere un punto di accoglienza delle richieste di aiuto ma anche di iniziative di prevenzione del disagio anche attraverso azioni integrate con i servizi territoriali, sanitari e comunali, con le scuole, le associazioni per promuovere il benessere e la creazione di valide alternative al gioco d’azzardo, soprattutto in favore dei giovani».
Nello sportello distrettuale GAP opera lo psicologo dott. Manuel Bellino della società cooperativa “Il Labirinto” a cui è affidato il servizio.
Per eventuali contatti e/o informazioni è possibile contattare il telefono 344/0364987 o la email sportellogap.lt1@labirinto.coop
Lo Sportello è operativo sia per mezzo di incontri da remoto che in presenza, secondo le necessità del singolo cittadino richiedente, entrambi su appuntamento.
COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *