Calcio / La Lupa Frascati vince con il rigore di Costantini e il Sora scivola al terzo posto

LA LUPA FRASCATI SORA 1907
La Lupa Frascati batte 1-0 il Sora nel big match della 25esima giornata di Eccellenza girone C grazie al calcio di rigore di Costantini che a metà del primo tempo decide un match sostanzialmente equilibrato, risolto da un episodio in favore dei castellani, che volano a +7 dal Ferentino in classifica, con il Sora cheinvece scivola al terzo posto a -8 punti. Giochi quasi fatti per il primo posto, ma c’è una seconda posizione da conquistare nelle prossime cinque giornate.
Il Sora approccia bene il match, facendo la partita, con la Lupa che aspetta nella sua metà campo. La prima conclusione è bianconera con La Porta, che al 13′ impegna Iali in una parata non semplice. Al 19′ però lo stesso La Porta, pressato in area sorana da Pagliaroli, perde palla e lo stende, causando un calcio di rigore trasformato da Costantini dopo un paio di minuti di proteste da parte dei bianconeri per un presunto fuorigioco precedente non ravvisato. Ne fanno le spese Frasca e Ranellucci, che vengono ammoniti. Il Sora prova a reagire, ma ha le polveri bagnate. Al 26′ ci prova Rossi (ben marcato), ma il suo destro in corsa da posizione defilata termina a lato. Al 39′ episodio dubbio in area frascatana, con Costantini che tocca il pallone con un braccio dopo un rimpallo, ma l’arbitro non interviene tra le vibranti proteste dei bianconeri.
Nella ripresa si gioca solo nella metà campo della Lvpa, che gioca solo in contropiede. Al 4′ Criscuolo spara un sinistro dalla distanza che termina di poco a lato. All’8′ tiro sporco di Pellegrino, ben controllato da Iali. Al 16′, però, la Lupa potrebbe raddoppiare con una veloce ripartenza di Ramon Muzzi, che davanti a Frasca spreca mandando il pallone fuori con un tiro a giro. Il finale di gara è un assalto del Sora, che però è poco lucido e impreciso. Al 32′ bella imbeccata di Souare per Di Stefano, che sfiora il palo con un tocco di destro. Al 38′ altra occasione bianconera con Costantini che salva un gol quasi fatto anticipando un giocatore del Sora prima della battuta a rete. Negli ultimi minuti i bianconeri provano a regalare almeno il pareggio ai tanti tifosi giunti a Frascati a sostenere la squadra dall’inizio alal fine, ma le conclusioni di Criscuolo, prima su punizione e poi dal campo, non trovano la porta.
Il Sora tornerà in campo mercoledì 30 alle 16 contro il Morolo per la 26esima giornata. Una partita da vincere per continuare a sperare almeno nel secondo posto che da accesso agli spareggi per i playoff nazionali.
LVPA FRASCATI-SORA 1-0
LVPA FRASCATI: Iali, Ferraro, Molinari, Montella, Costantini, Lalli (27’st Hrustic), Pagliaroli (45’st Paolelli), Panella, Muzzi R. (42’st Sebastiani), De Vita (37’st Pompili), Tordella. A disp.: Santi, Villa, Negro, Schiena, Muzzi S. All. Pace.
SORA: Frasca, Pellegrino (13’st Beugre), Graziano (35’st Belotti), Ranellucci (17’st Di Stefano), Lamacchia, Sganzerla, La Porta (13’st Perrone), Criscuolo, De Fato (27’st Souare), Cestrone, Rossi. A disp.: Simoncelli, Iannuzzi, Tariuc, Vita. All. Ciardi.
ARBITRO: Palmieri di Brindisi.
MARCATORE: 21’pt rig. Costantini.
NOTE: ammoniti Molinari, Costantini, Muzzi R., Tordella e Hrustic per la Lupa, Frasca, pelelgrino, Graziano, Ranellucci e Criscuolo per il Sora; angoli 2-1; rec. 1’pt, 5’st.
COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *