Boville Ernica – Imprenditoria post Covid, come riprendersi dai danni della pandemia

Boville Convegno Imprenditoria

Se ne parla in un convegno organizzato dal Cepi con il patrocinio del Comune. L’appuntamento martedì 22 giugno dalle 15 alle 17 presso il museo civico di San Francesco

La pandemia da Covid-19 e le continue e pesanti restrizioni, adottate per contenere la diffusione del contagio e protrattesi per oltre quindici mesi, hanno messo in ginocchio molti imprenditori, aggravando una realtà già stremata dalle precedenti crisi economiche.

Boville Ernica, terra ricca di imprenditori che operano in vari settori, soprattutto nel comparto edile, ne ha risentito forse più di altri. È per questo che l’Amministrazione comunale del sindaco Enzo Perciballi ha deciso di patrocinare ed ospitare nel museo civico di San Francesco un convegno organizzato dal Cepi (Confederazione Europea Piccole Imprese) in stretta collaborazione con la consigliera comunale delegata alle attività produttive, Elisa Palombi.

Si terrà martedì 22 giugno, dalle 15 alle 17, e vedrà come relatore Francesco Di Cecca, Ceo OSM Lazio Sud. A fare gli onori di casa saranno il sindaco Perciballi e la consigliera Palombi che, oltre a portare il saluto, interverranno in un dibattito che si profila essere quanto mai attuale.

Siamo in un’epoca di grandi cambiamenti, la pandemia ci ha costretti a una transizione, soprattutto nel campo del digitale – il commento del primo cittadino e della consigliera delegata, alla vigilia dell’evento – Gli imprenditori, per stare al passo con i tempi, devono necessariamente adeguarsi all’utilizzo di nuovi e più efficaci strumenti che ci permetteranno di accorciare i tempi della burocrazia e ridurre le distanze. Perciò abbiamo ritenuto utile ospitare questo convegno, come spunto e stimolo per gli operatori economici presenti sul nostro territorio, al fine di rientrare a pieno regime nel sistema produttivo che evolve ogni momento”.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *