Boville Ernica, adeguamento antincendio della scuola primaria Di Cosimo

Boville Progetto Antincendio scuola Di Cosimo

Il sindaco Perciballi e gli assessori ai Lavori pubblici Fabrizi e all’Istruzione Fratarcangeli: “Il prossimo passo sarà l’affidamento dei lavori alla ditta e finalmente i nostri scolari avranno un edificio in piena sicurezza”.  

La Giunta comunale del sindaco Enzo Perciballi ha approvato il progetto esecutivo per l’adeguamento antincendio della scuola elementare “Alfredo Di Cosimo”. Ora è tutto pronto per affidare i lavori alla ditta. L’intervento sarà possibile grazie a un finanziamento di 70mila euro ottenuto dall’Amministrazione Perciballi.

Il progetto approvato illustra nel dettaglio: le misure antincendio esistenti; le misure antincendio aggiuntive; l’impianto illuminazione di emergenza; l’impianto rivelazione incendi; quadro elettrico generale; calcolo illuminotecnico; computo metrico estimativo; quadro tecnico economico.

Gli interventi – come spiegano il primo cittadino Perciballi e gli assessori, ai Lavori pubblici Benvenuto Fabrizi e all’Istruzione Anna Maria Fratarcangeli – riguarderanno l’adeguamento dell’uscita principale con l’eliminazione dei gradini, grazie alla realizzazione di un pianerottolo e di una rampa, con pavimento antiscivolo e con una pendenza minima per garantire sia il deflusso delle persone sia l’abbattimento delle barriere architettoniche per i disabili. L’installazione di porte, interne ed esterne, dotate di maniglione antipanico e di apertura verso l’esterno. La messa in sicurezza del locale termico con la realizzazione di una parete tagliafuoco senza comunicazione verso l’interno e l’areazione attraverso una nuova porta esterna. L’installazione di lampade nei locali attualmente sprovvisti e lampade di emergenza a bandiera con segnalazione delle vie di fuga. Il completamento della segnaletica antincendio per le vie di fuga, gli idranti e gli estintori. La segnalazione sul pavimento degli spazi di apertura delle varie porte. Prevista anche la manutenzione degli idranti”.

L’impegno per la sicurezza dei nostri scolari – conclude in sindaco Perciballi – è massimo perché loro rappresentano il futuro ed è nostro obbligo fornire tutti i mezzi necessari per garantire il diritto all’istruzione in sicurezza”.

Comunicato stampa

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *