ANSI, il Presidente Nazionale Ruocco, “Le foibe sono una tragedia europea da portare all’attenzione dell’opinione pubblica mondiale.”

ANSI, il Presidente Nazionale Ruocco

In occasione del Giorno del Ricordo il Presidente dell’Associazione Nazionale Sottufficiali d’Italia, Cavalier Gaetano Ruocco, ha rilasciato la seguente dichiarazione.

“La tragedia delle foibe e il dramma dell’esodo forzato sono crimini contro l’umanità – dichiara Gaetano Ruocco – si tratta di pagine della nostra storia nazionale che sono state sottaciute o negate per troppi anni.

Fortunatamente, 20 anni fa, il Parlamento Italiano approvò la Legge 92/2004 con la quale venne istituito Il Giorno del Ricordo.

Da quel momento poterono essere onorati i ventimila italiani che i comunisti slavi gettarono nelle profonde cavità carsiche e i 350.000 connazionali costretti con la violenza ad andarsene da terre italianissime.   

Ma la violenza comunista non colpì solo gli italiani – conclude Ruocco – nelle foibe finirono anche Serbi, Croati, Sloveni, Montenegrini e Tedeschi. Per questo, oltre a essere un dramma italiano, quella delle foibe è una grande tragedia europea che deve essere portata all’attenzione dell’opinione pubblica mondiale.”

ANSI, associazione nazionale sottufficiali d’Italia

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *