Aeroporto civile di Frosinone: brillante intuizione anni fa dell’Avv. Picano

picano 23

Di Augusto D’Ambrogio.
Oggi si parla dell’aeroporto civile di Frosinone come sviluppo unico e volano di rilancio, per quanto riguarda
il territorio della Ciociaria. Certo è uno dei punti cardine per lo sviluppo territoriale ed occupazionale non solo dell’intera Ciociaria, ma per tutto il centro Italia. Qualche anno fa già se ne parlava in questi termini, come sviluppo territoriale e imprenditoriale e le compagnie aeree alcune low cost, avevano dato il loro ok per quanto riguarda questo progetto validissimo,si creò una società ad hoc presieduta dall’avv. Gabriele Picano. L’amministrazione provinciale di Frosinone di allora non riteneva che il progetto fosse fattibile, infatti chiese la chiusura della società messa in essere, per realizzare il progetto e presieduta nell’ultimo periodo dall’avvocato Gabriele Picano, che fu ritenuto un visionario e addirittura
mandato sotto processo e poi assolto con formula piena per non aver commesso alcun reato.L’avvocato Picano aveva visto giusto, aveva avuto una visione a lungo raggio, ed aveva capito prima di tutti che un aeroporto civile a Frosinone sarebbe stato un volano importante per l’economia ciociara. La
domanda che ci facciamo è, chi paga i danni morali e di immagine subiti dall’avvocato Picano in questi anni?
Oggi la stessa amministrazione provinciale guidata da Antonio Pompeo,la stessa che disse che l’aeroporto a Frosinone era solo un’utopia e si costituì parte civile nel processo contro Picano, la stessa Amministrazione Provinciale sempre guidata da Pompeo, oggi ritiene questo progetto valido. Da cronisti ci chiediamo, perché
chi tenta di migliorare questa nostra bellissima terra con progetti innovativi e di sviluppo socio economico
spesso viene ostacolato anche duramente come nel caso dell’avv. Gabriele Picano per poi dargli ragione a distanza di anni? Ben vengano uomini visionari e lungimiranti come Gabriele Picano.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *