Accolta la richiesta di Coldiretti Frosinone dal Consorzio di Bonifica della Valle del Liri sulla variazione degli orari di irrigazione

irrigazione 2...

Dopo l’avviso relativo al fermo impianti emesso dal Consorzio di Bonifica della Valle del Liri predisposto in alcuni giorni e orari della settimana, Coldiretti Frosinone è intervenuta per chiederne una variazione degli orari di irrigazione, a fronte delle numerose segnalazioni degli agricoltori, che si sarebbero trovati in seria difficoltà. La proposta della federazione provinciale di Coldiretti è stata quella di garantire il servizio dal lunedì al sabato senza limitazioni di orario, così da garantire una flessibilità degli orari di adeguamento e quindi di fruizione da parte dell’utenza agricola. Richiesta che è stata prontamente accolta dal Consorzio di Bonifica. 

“Ringraziamo per la disponibilità – spiega il direttore di Coldiretti Latina, Carlo Picchi – il Commissario straordinario del Consorzio di Bonifica Valle del Liri, Sonia Ricci, che ha mostrato grande sensibilità sul tema, ascoltando le nostre richieste e le preoccupazioni degli agricoltori. Comprendiamo lo sforzo in un momento in cui è necessario razionalizzare l’utilizzo di acqua e ridurre i consumi energetici”. 

Le modifiche inizialmente proposte dal Consorzio di Bonifica Valle del Liri, invece, prevedeva per il comprensorio irriguo di Cassino due giorni di fermo dalle 8:00 del lunedì alle 8.00 del mercoledì e due giorni di fermo nel comprensorio irriguo di Pontecorvo, ad eccezione dell’impianto irriguo Melfi, per il quale era stato disposto un solo giorno di chiusura. 

“Già nella giornata di oggi – spiega il presidente di Coldiretti Frosinone, Vinicio Savone –  il consorzio ci ha comunicato, nell’accogliere tempestivamente la nostra richiesta, la variazione degli orari di irrigazione, che avverrà, a differenza di quanto precedentemente deciso, per un solo giorno a settimana dalle ore 8.00 di domenica alle ore 8:00 di lunedì mattina, sia nel comprensorio irriguo di Cassino che in quello di Pontecorvo”. 

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *