Frosinone, tenta di scassinare alcune slot-machine in un bar per rubarne il denaro: arrestato

carabinieri arrsto2

Ieri pomeriggio, in Frosinone, personale del Comando Compagnia Carabinieri di Frosinone, nell’ambito di uno straordinario servizio per il controllo del territorio, finalizzato a prevenire ed eventualmente reprimere la commissione dei reati predatori, traeva in arresto un 45enne frusinate (già gravato da analoghe vicende penali e per reati contro la persona), poiché colto nella flagranza del reato di “tentato furto aggravato”. Nello specifico, il personale operante, a seguito di una segnalazione pervenuta al numero unico di emergenza 112, interveniva all’interno di un bar del capoluogo dove l’uomo, poco prima, aveva tentato di scassinare i cassetti di alcune slot-machine per rubarne il denaro in esse contenuto. Questi,  vistosi scoperto, si dava alla fuga nel tentativo di far perdere le proprie tracce ma le immediate ricerche permettevano ai militari di individuarlo e bloccarlo in un’altra strada del capoluogo mentre era intento a scassinare la porta d’ingresso della sede di un Ente sito nelle vicinanze. Nel medesimo contesto, gli arnesi da scasso rinvenuti in possesso dell’uomo venivano posti sotto sequestro i mentre l’arrestato, dopo le formalità di rito, per come disposto dalla competente A.G., veniva posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa dell’udienza del rito direttissimo previsto per la mattinata odierna.
COMUNICATO STAMPA – FOTO ARCHIVIO

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *