Veroli (FR) – Piergiorgio Fascina:”Solidarietà all’assessore Andrea Iaboni,avrebbe dovuto ricevere maggiore sostegno dalle parti coinvolte”

Mercato Veroli (1)

“Tutta la nostra solidarietà all’assessore Andrea Iaboni che in questa fase avrebbe dovuto ricevere maggiore sostegno dalle parti coinvolte – ha affermato Piergiorgio Fascina – Indubbiamente da evitare lo scontro dei giorni scorsi tra ambulanti e istituzioni, le prove di forza mai producono risultati ragguardevoli. Come già sostenuto mesi fa a beneficio di tutti, ancor più a seguito degli ultimi eventi, è opportuno istituire il mercato a due velocità; il martedì lasciare i banchi lungo la Passeggiata finché non sarà trovata collocazione alternativa e il sabato mattina aprire il centro storico agli ambulanti più piccoli, a coloro che vendono frutta, verdura, pesce, pane, olio, vino, ciambelle e prodotti tipici. Questa nostra proposta, applicata già in diversi comuni d’Italia, migliorerebbe nell’immediato le condizioni del centro storico. Una opportunità per i pochi commercianti rimasti che hanno subito tra l’altro la chiusura dovuta all’emergenza sanitaria e un servizio ulteriore per i residenti che non hanno nelle vicinanze un negozio di frutta e verdura. Rappresenterebbe inoltre un impulso per la Città, ha concluso Piergiorgio Fascina – Allora ripartire dal mercato a due velocità, martedì e sabato, per dare sostegno all’economia del paese senza dimenticare però la necessità di ripopolare il centro, che oggi conta poco più di mille abitanti, attuando con celerità efficaci politiche abitative”.

comunicato stampa

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *