Sanità, Ciacciarelli (Lega): “Assurdo ridurre attività chirurgica a Cassino. Per il Covid utilizzare altre strutture, Ceccano, Anagni e Pontecorvo”

CIACCIARELLI PRESSO OSPEDALE DI PONTECORVO

“È in atto una brusca riduzione dell’attività chirurgica presso l’ ospedale Santa Scolastica di Cassino per fare fronte all’emergenza Coronavirus. Lo trovo assurdo, pericoloso ed ingiusto per i cittadini. Chi si ammala in questo periodo, e non di Covid, deve affrontare tremende odissee per ricevere un’assistenza sanitaria decente. È incomprensibile ridurre l’attività chirurgica presso il nosocomio di Cassino quando ci sono tanti presidi in ottime condizioni, come quelli di Ceccano, Anagni e Pontecorvo che potrebbero essere impiegati per garantire la cura delle malattie ordinarie dei pazienti. Non è possibile lasciare nel caos tutte le  persone che in questo periodo si recano in ospedale per altre patologie, diverse dal Covid-19.”
Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (Lega).
COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *