Questi sono i frutti insospettabili che ti aiuteranno a superare la carenza di vitamina D (oltre alle arance)

frutta-vitamina-D

La vitamina D è necessaria per il funzionamento del corpo e la sua carenza può portare alla perdita di densità ossea, che può facilmente causare osteoporosi e fratture.

Ecco cinque frutti che ti aiuteranno a colmare un’eventuale carenza di vitamina D. In caso di carenza molto grave, però, il consiglio è di consultare sempre il proprio medico.

Arancia

arancia

Oltre a essere ricca di vitamina C, è anche ricca di vitamina D. L’arancia fa bene alla pelle e aiuta il buon funzionamento del sistema immunitario.

Banana

banane

La banana è una ricca fonte di vitamina D. Non solo rafforza lo stomaco e le ossa, ma aiuta a mantenerti forte ed energico per tutto il giorno. Puoi gustarla da sola oppure sotto forma di frullato, magari aggiungendo altra frutta fresca di stagione. Ricordate di acquistarle bio ed equo solidali.

Mela

mele

La vitamina D si trova in abbondanza nelle mele. Un frutto semplice, ma che fa davvero bene al nostro organismo. Se non sei un amante delle mele, ti consigliamo di frullarle o usarle come condimento per una fresca insalata estiva.

Anguria

anguria

L’anguria protegge dalla disidratazione e compensa l’assenza di acqua nel corpo, e al tempo stesso è una ricca fonte di vitamina D.

Papaia

papaia

La papaia è un altro frutto ricco di vitamina D. Si può consumare in mille modi differenti, sia da sola sia sotto forma di succo, oppure come condimento per la tua insalata. Fa bene anche alla pelle e alla digestione.

Fonte Greenme

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *