Prima divisione maschile: è la Pallavolo Broccostella la prossima avversaria

DSC_0025 (1)

Tutto pronto per la gara di domenica 6 marzo. In programma presso il PalaSport di Broccostella alle ore 17:30 il derby tra la Vis Sora Giocavolley di coach Colucci ed i padroni di casa della Pallavolo Broccostella dei mister Di Stefano e Di Cocco.

A tenersi testa, due squadre ben organizzate, che fanno della caparbietà e della perseveranza i propri punti di forza. 5 vittorie su 5 gare disputate per capitan D’Agostino e compagni, mentre per i volsci sono solo 4 i match giocati, due vittorie e due sconfitte, una proprio maturata nella gara d’andata contro i neroverdi che hanno portato a casa l’intera posta in palio rimontando l’iniziale svantaggio, nonostante la buona prestazione messa in campo dai bianconeri.

Sicuramente, anche questa volta capitan Cianfarani e compagni ce la metteranno tutta per insidiare la formazione prima della classe, cercando magari di rosicchiare anche qualche lunghezza ed accorciare la classifica, consapevoli del proprio valore e di quello degli avversari.

“Abbiamo affrontato tutta la settimana con la giusta carica e con la voglia di scendere in campo per una nuova battaglia, questa volta contro Broccostella. – Ha dichiarato il centrale Giacomo Paone- La nostra ultima partita ci ha dimostrato che, combattendo, siamo in grado di fare cose buone ed avere la meglio. Sappiamo di trovare dall’altra parte della rete una buona squadra, sicuramente testa di serie di questo campionato. Rispetto al girone di andata ci presentiamo contro la formazione del coach Di Stefano con una condizione fisica migliore e maggiore feeling tra di noi. Col passare degli allenamenti, infatti, abbiamo creato un bel gruppo, coeso e che non molla mai, senza perdere di vista, però, il divertimento, che per noi è fondamentale. Con Coach Maurizio Colucci stiamo lavorato molto su alcuni fondamentali, limando gli errori che, partita dopo partita, vengono fuori. Sicuramente, grazie ai suoi importanti consigli ed alla sua grande esperienza, tireremo fuori il meglio di noi anche questa volta. Non vediamo l’ora di giocare, sarà il campo poi a parlare. In ogni caso, lotteremo con tutte le nostre forze fino all’ultima palla, e quella sarà, per noi, già una vittoria.”

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *