Pontecorvo, Rotondo: “Appalto tangenziale, Aticomac condannata alla restituzione di 200.000 euro”

ANSELMO ROTONDO SINDACO PONTECORVO..
La corte d’appello di Roma, sezione civile, in riforma della sentenza di primo grado ha condannato l’aticomac alla restituzione al comune di circa 170.000 euro per l’appalto del concorso della tangenziale.
Il tribunale ha ravvisato una responsabilità di questa ditta nella realizzazione sia progettuale che fattuale dell’opera stessa, per cui ha sancito che se l’opera non si è potuta realizzare è stato per questi motivi.
In più la corte d’appello ha confermato una restituzione di circa 55.000 euro più interessi fino ad oggi a carico (direttore – progettista lavori all’epoca dei fatti) per mancanza della forma scritta del contratto di direzione lavori.
Quindi il comune da questa sentenza dovrebbe incassare circa 200.000 euro.
Nota del Sindaco Rotondo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *