Latina – Valiani (Lega) : “Dai cittadini di Latina un giudizio impietoso su Coletta e la sua giunta”

Valiani 5

*Valiani, Lega: “Dai cittadini di Latina un giudizio impietoso su Coletta e la sua giunta, è ora di voltare pagina per il bene della città”*”Il sondaggio di Tecnè, Latina verso le elezioni amministrative, è una fotografia impietosa e imparziale del pessimo operato del sindaco Coletta e della sua Giunta”. Così il coordinatore comunale della Lega, Armando Valiani commenta i dati della rilevazione effettuata nei giorni scorsi con interviste telefoniche e via web da parte del noto istituto di sondaggistica nazionale.I problemi che evidenziano nelle loro risposte i cittadini di Latina – decoro urbano, pulizia, illuminazione, raccolta dei rifiuti, sicurezza, riqualificazione delle periferie e dei borghi – sono gli stessi – spiega Valiani – che abbiamo più volte sottoposto al sindaco e alla sua maggioranza nei nostri interventi, ricevendo spesso – invece che risposte per la città – solo attacchi e strumentali e repliche risentite. Quasi che l’opposizione peccasse di lesa maestà nei confronti del primo cittadino.”Oggi che le tante criticità della città vengono evidenziate dagli stessi cittadini Coletta non può più nascondersi sotto la campana di vetro di Piazza del Popolo ma deve fare i conti con il giudizio reale della città sul suo operato e sull’operato delle persone che ha scelto.Un giudizio che vede il 69% dei cittadini di Latina valutare negativamente la sua stagione di governo della città. Bocciata anche la sua giunta che in questi anni non ha di certo brillato, visto che il 66% dei cittadini intervistati ne dà un giudizio negativo.Quello che però ci preoccupa di più è il giudizio sulla qualità della vita a Latina espresso dai latinensi: il 68% ha un’opinione negativa e il 25% degli intervistati si aspetta un peggioramento nei prossimi mesi.Alla luce di tutti questi dati credo sia ora dunque di voltare pagina rispetto a questa amministrazione che in cinque anni ha saputo solo puntare il dito contro il passato senza mai assumersi l’onere e la responsabilità di scelte strategiche per il futuro e la crescita della città”.

comunicato stampa

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *