L’Asl di Frosinone protagonista nella ricerca sui monoclonali

asl-fr

La Asl di Frosinone è protagonista nella ricerca e somministrazione degli anticorpi monoclonali, un alleato in più per combattere il Covid-19. Lo dimostra l’importante riconoscimento ottenuto dall’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, che ha premiato il protocollo di ricerca della ASL di Frosinone.

“Lo studio clinico randomizzato in aperto, per valutare l’efficacia della somministrazione precoce di anticorpi monoclonali rispetto al controllo in pazienti affetti da Sars-CoV-2” della ASL di Frosinone è stato selezionato da Aifa nella graduatoria finale.

“Sono fortemente convinta che si cura meglio dove si fa ricerca. Dobbiamo spingere sempre più sulla ricerca perché ha il doppio vantaggio di tenere aggiornati sulle più moderne conoscenze i professionisti e offre una cura più completa ai pazienti”, commenta Pierpaola D’Alessandro, Direttrice Generale della Asl di Frosinone, aggiungendo un ringraziamento al dott. Fulvio Ferrante, direttore UOC Farmacia –  “E per il futuro punteremo sempre ad esserci”.

Dal giudizio di Aifa emerge che sono stati privilegiati i progetti che si sono distinti per la  fattibilità e la concreta operatività e quindi per la potenzialità di trasferimento dei risultati nella pratica clinica reale in un’ottica strategica per il Servizio sanitario nazionale.

Comunicato stampa

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *