La Consulta delle elette della Provincia di Frosinone presenta il logo

Logo consulta elette

La Consulta delle elette della Provincia di Frosinone ha un preciso obiettivo: riunire le donne del territorio impegnate nella politica e nelle istituzioni per creare una rete sinergica che possa consentire loro di attuare progettualità e valorizzando il contributo di tutte.  Ma fare squadra è un imperativo per tutti, nessuno escluso. E soltanto così che anche la nostra provincia potrà conquistare il riscatto che merita. Soltanto grazie al lavoro di tutti, uomini e donne, che possiamo immaginare una nuova stagione di crescita, sviluppo e speranza per le generazioni future”.

Così il presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Pompeo, sull’organismo della Provincia che riprende le attività di programmazione dopo la fase più difficile legata all’emergenza Covid. Un organismo che si compone di tutte le donne elette sul territorio, nato con lo scopo di fare sintesi delle tante amministratrici presenti sul territorio, che hanno scelto di impegnarsi nella vita pubblica e politica senza rinunciare ai loro ruoli di mogli e madri nella società civile.

Sappiamo perfettamente – dichiara la presidente della Consulta, la consigliera provinciale Stefania Furtivo – che se anche ingiusta e ingiustificata, la battaglia per affermare la parità di genere è una realtà con la quale ancora oggi siamo costrette a fare i conti. Ma quello che ci sta davvero a cuore è lavorare per la nostra provincia attraverso progettualità, iniziative, spunti di discussione e interazione con le realtà associazionistiche anche e soprattutto su argomenti che, purtroppo, tornano prepotentemente nelle pagine di cronaca, come la violenza sulle donne, l’omofobia e le discriminazioni di genere. Quello che ci attende – conclude la Furtivo – è un anno di lavoro intenso per la ripresa da un’emergenza che ci ha messi a dura prova: la Consulta contribuirà con il proprio lavoro e le proprie attività ad affermare i diritti e i doveri delle donne”.

Il primo step della Consulta è stata la realizzazione di uno spot, che da oggi sarà trasmesso sulle reti televisive locali, nel quale si presentano le attività e le finalità dell’organismo e il nuovo logo ideato per connotare tutte le attività.

comunicato stampa

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *