IPAB “Ferrari” – Ceprano, Cisl Fp Frosinone : “A fine Febbraio tutti a casa”

CISL FP di Frosinone

“A fine mese senza un immediato intervento a risoluzione, cesserà definitivamente il contratto di lavoro delle otto operatrici impiegate presso l’IPAB “Ferrari” di Ceprano dopo decenni di attività”. E’ il grido di allarme che il Capo Dipartimento del Terzo Settore CISL FP Barbara Zovini. Da molto tempo ormai la gestione dell’IPAB Ferrari è stata affidata mediante appalti pubblici di gestione ad Enti del Terzo Settore. Con l’entrata in vigore della normativa sulla regionalizzazione di questa tipologia di strutture, l’IPAB Ferrari di Ceprano è stata oggetto di Fusione e riassorbita dalla ASP FROSINONE, giusta DGR 650 del 29/09/2020. Appare evidente che, in virtù di queste circostanze, senza una chiara volontà politico amministrativa, tutto il personale in esso impiegato perderà il posto di lavoro dall’oggi al domani e con un brevissimo preavviso. Si paventa dal primo marzo, la possibilità che al posto delle lavoratrici subentrino dei collaboratori a partita IVA, in attesa che la ASP pubblichi il bando pubblico per l’individuazione e assunzione di personale da reimpiegare nella struttura. Ciò oltre a lasciare 8 lavoratrici senza reddito improvvisamente, creerà anche un forte disagio agli ospiti della struttura, che si addormenteranno il 28 febbraio con le loro operatrici di fiducia per risvegliarsi il giorno dopo con volti a loro sconosciuti. In quasi venti anni di servizio, nonostante i reiterati problemi economici da parte della struttura che sono sempre ricaduti sui redditi delle operatrici, e non ultimo il faticosissimo periodo Covid, le lavoratrici si sono dimostrate instancabili ed hanno fatto del loro lavoro una vera vocazione. Oggi, la CISL FP di Frosinone, chiede alla Regione Lazio, alla ASP e al Comune di Ceprano di intervenire in questa delicata vicenda per tutelare le lavoratrici e valutare ogni possibile alternativa soluzione che ne scongiuri i licenziamenti.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *