Frosinone, piano particolareggiato per Colle Cottorino

ottavianifr

Un piano particolareggiato di iniziativa pubblica, per definire la sistemazione complessiva del quartiere Colle Cottorino, con nuovi servizi ed infrastrutture, tali da produrre, peraltro, anche la conseguenza della riduzione della fascia di vincolo cimiteriale. È questa la conclusione a cui è giunta la commissione urbanistica comunale allargata, seguendo le indicazioni del sindaco, Nicola Ottaviani, che si è giovato del supporto dell’arch. Demetrio Carini, già dirigente della Regione Lazio nel settore urbanistica e pianificazione territoriale. La riunione, tenutasi la scorsa settimana, presso l’auditorium “Colapietro”, attraverso il coordinamento del presidente della commissione urbanistica comunale, Debora Patrizi, ha visto la partecipazione di numerosi consiglieri comunali di maggioranza e di minoranza, durante l’illustrazione del percorso amministrativo, effettuata da parte del tecnico specializzato.“La progettazione e l’approvazione di un piano particolareggiato di iniziativa pubblica – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani –  produrrebbero una serie di nuove opportunità, sia in termini di lavori pubblici che di pianificazione urbanistica, nel quadro di una strategia volta a individuare un secondo sito cimiteriale, nella periferia del capoluogo, generando il blocco della espansione della attuale struttura monumentale di Colle Cottorino  e, indirettamente, riducendo la fascia di rispetto vincolistica, ormai anacronistica e desueta”.

comunicato stampa – foto archivio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *