Calcio / Rigori amari per il Sora dopo l’1-1 nei novanta minuti

pallone2

Beffa ai calci di rigore per il Sora, che all’Angelo Sale di Ladispoli acciuffa in extremis l’1-1 contro la W3 Maccarese nella prima gara di playoff B tra le seconde classificate dell’Eccellenza. Fatale l’ultimo errore di Belotti che si fa parare il tiro dal dischetto dopo le perfette esecuzioni precedenti. Secondo lo strano regolamento ai romani vanno 2 punti, 1 punto, invece, al Sora. Adesso i bianconeri giocheranno mercoledì in casa contro l’Anzio con unico obiettivo la vittoria da tre punti per continuare a sperare.
Inizio contratto del Sora, con la W3 molto aggressiva e fallosa (con l’arbitro Bernardini che lascia molto corerre) che fa la gara, ma le occasioni scarseggiano. I locali ci provano con Di Giovanni al 5′, Simoncelli blocca. Al 38′ occasione per il Sora, con Vita che impegna il portiere di casa Baldinetti in una difficile deviazione in corner, dando l’illusione del gol ai tantissimi tifosi sorani accorsi a Ladispoli.
Secondo tempo più vivace, con la W3 che va in vantaggio al 20′ al termine di una ripartenza condotta da Di Giovanni e finalizzata da Bergamini per l’1-0. Il Sora, preso lo schiaffo, reagisce e al 22′ Rossi sfiora il palo. Bianconeri scatenati: al 28′ corner di De Fato, colpo di testa di Lamacchia parato da Baldinetti. Al 34′ gran tiro di Sganzerla deviato in corner dal bravo portiere di casa. Al 36′ ci prova il neo entrato Di Stefano, ma il pallone termina a lato. Al 42′ il meritato pareggio al termine di un’azione rocambolesca: Rossi se ne va sulla sinistra e timbra il palo, poi Di Stefano centra la traversa e infine Rossi dà la zampata vincente per il gol del pareggio. Il Sora sembra avere l’inerzia della partita, ma la W3, stanca, punta ai calci di rigore, facendo gioco ostruzionistico e perdendo tempo, con mister Manelli che manda in campo nei minuti finali tre probabili rigoristi.
L’epilogo dagli undici metri premia così i romani, che realizzano con Di Giovanni, Tisei, Mazzesi, Larosa e Starace, mentre il Sora fa centro con Sganzerla, Rossi, De Fato e Criscuolo e con il solo Belotti a sbagliare facendosi bloccare un tiro debole e intuito da Baldinetti.
W3 MACCARESE-SORA 1-1 (6-5 d.c.r.)
W3 MACCARESE: Baldinetti, Pieri, Lo Monaco (33’st Buonamano), Di Giudici, Mazzesi, Finucci (50’st Russo), Troccoli Matteo (48’st Larosa), Bergamini (40’st Starace), Damiani, Tisei, Di Giovanni. A disp.: Balletta, Pellegrino, Ciorciolini, Troccoli Mirko, Di Pietrantonio. All. mMnelli.
SORA: Simoncelli, Passi, Graziano (30’st Souare), Ranellucci (26’st Belotti), Lamacchia, Sganzerla, De Fato, Criscuolo, Vita (18’st Di Stefano), Cestrone (15’st Beugre (44’st Iannuzzi)), Rossi. A disp.: Tomei, Camara, Pellegrino, Di Francescantonio. All. Ciardi.
ARBITRO: Bernardini di Ciampino.
MARCATORI: 20’st Bergamini (W), 42’st Rossi (S).
NOTE: ammoniti Di Giudici (W), Mazzesi (W), Damiani (W), Passi (S), Graziano (S), Ranellucci (S), De Fato (S); angoli 1-8; rec. 1’pt, 5’st.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *