Calcio a 5, il Citta’ di Sora corsaro a Casalbertone sonoro 4 a 0 inflitto alla formazione romana

CITTà DI SORA C5 SORA

Archiviata anche la 23° giornata il Città di Sora che con un’altra magnifica prestazione si accinge ad entrare nel porto sicuro della salvezza a vele spiegate. Un 4-0 che non lascia scampo ad un Casalbertone 4° forza del campionato e adesso scavalcato proprio dai Bianconeri. Partono forte I Rossoverdi che vanno alla conclusione nei primi minuti su due disattenzioni difensive, ma oggi sulla loro strada trovano un Marco Gentili che decide di chiudere la saracinesca. Il Città di Sora orfano di Domenico Annalisa Carinci Coralli infortunato, Matteo Rombolà e Alessandro Gervasio assenti per lavoro, e Alessandro EL Cherubino per infortunio al ginocchio e ancora Bomber Davide Valentini con un piede ancora fuori uso, prendono subito le misure e si portano in vantaggio proprio con il bomber che di rapina su un’avversario gli strappa il pallone fra i piedi e che un missile terra aria porta in vantaggio i suoi. Capitan Valentini e company non sazi del gol continuano a macinare gioco, e mentre Mister Sandro Recchia mischia le carte con una panchina ridotta, prima della chiusura del primo tempo realizzano il 2-0 con un Edoardo Ciardi che entra e realizza su un passaggio del solito ormai maestoso Gismondi dove sulla sfera c’era scritto basta spingere. Secondo tempo ci si aspetta una reazione dei padroni di casa ma sono ancora I Sorani a sfiorare il gol con Leandro Recchia e Luca Bruni che aumentano il voto in pagella del portiere di casa che si supera in diverse occasioni. Mister Volpes inserisce il portiere di movimento per cercare di agguantare un pareggio insperato, ma sale in cattedra Capitan Valentini che prima da calcio d’angolo e poi su palla recuperata nella propria metà campo porta le reti a 4. Finisce così un’altra grande prestazione dei ragazzi del Presidente Mario Giannetti, presente con la sua compagna in tribuna e adesso il Città di Sora dalle sabbie mobili di un campionato altalenante si ritrova da solo sul 4 gradino del podio. Mancano ancora tre gare alla fine ma una classifica corta può ancora decidere il tutto. Adesso appuntamento al Palapolsinelli sabato 7 maggio per continuare a mettere in saldo un 4 posto che all’inizio sembrava una chimera…Vamossss

foto archivio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *