Attenzione alla falsa mail dell’Agenzia delle Entrate sulla dichiarazione dei redditi: è una truffa

alert

Sfruttando l’autorevolezza dell’Agenzia delle Entrate, dei malintenzionati stanno inviando mail-truffa per estorcere informazioni personali a ignari cittadini.

Nuovo allarme lanciato dall’Agenzia delle Entrate per una campagna di phishing (ovvero una truffa telematica con la quale i malintenzionati ingannano le proprie vittime e si fanno consegnare informazioni personali, dati finanziari o codici di accesso, sotto le mentite spoglie di un ente affidabile) ai danni degli internauti più incauti: questa volta l’ente mette in guardia da false mail che molti italiani stanno ricevendo in questi giorni e che hanno come oggetto “Commissione di osservanza sul registro tributario” oppure “Commissione di osservanza sull’anagrafe tributaria”.

Il mittente dichiarato, volto a trarre in inganno i destinatari della mail riporta il nome dell’Agenzia delle Entrate (“Ufficio accertamenti”, “Direzione nazionale Agenzia delle Entrate”, “ufficioagenzia”, “ufficioriscossioni”). La mail contiene un link ad un allegato cifrato, dietro cui si nasconde un file malevolo, e l’invito a consegnare l’ultima dichiarazione dei redditi.

L’Agenzia prende le distanze dall’invio di queste mail-truffa ed invita tutti coloro che l’hanno già ricevuta a cestinarla senza aprire il file allegato, specificando che in nessun caso sarà richiesto l’invio via mail di dati sensibili – come ad esempio il modello unico della dichiarazione dei redditi.

Ecco come si presenta la mail di cui diffidare:

Fonte Greenme

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *