Arce – In consiglio comunale costituito il gruppo “I Fiori di Maggio”

Bruna Gregori ARCE

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa a firma del consigliere comunale Bruna Gregori.

“Sig. Presidente del Consiglio comunale, Sig. Sindaco, Signori della Giunta, colleghi Consiglieri, comunico, ai sensi dello Statuto e del Regolamento sul funzionamento del Consiglio, di costituire il Gruppo consiliare “I FIORI DI MAGGIO” composto, per il momento, dalla sottoscritta, che assume anche il ruolo di Capogruppo dello stesso.

           Mi preme sottolineare che il mio non è,  nel modo più assoluto,  un atto di sfiducia nei confronti del Gruppo consiliare “Buongiorno Arce”,  che anzi ringrazio per aver avuto l’onore di presiedere in qualità di Capogruppo,  ne’ un distinguo dall’azione politico-amministrativa del Candidato Sindaco della Lista omonima Alfonso Rosanova, verso il quale continuo a nutrire sentimenti di amicizia e di stima per le sue qualità professionali ed umane, da me sempre apprezzate, nonchè di politico attento ai problemi del nostro Comune, oltre che imprenditore di successo;

come, allo stesso modo, rivolgo un pensiero affettuoso agli Amici componenti la Lista “Buongiorno Arce” che si sono spesi tutti, con coraggio e tenacia, per il bene del nostro paese.

           Circa 3 anni fa decisi, con entusiasmo e determinazione, caratteristiche che riflettono anche il mio carattere, di impegnarmi con totale abnegazione per tentare di cambiare il nostro Comune, per renderlo più vivibile ed efficiente, più pronto a rispondere alle esigenze della gente, ma soprattutto mi animava il desiderio di mettere il mio impegno al servizio dei più deboli, di coloro che sono troppo spesso dimenticati, perchè ritengo tuttora che la caratteristica che più di ogni altra dovrebbe contraddistinguere l’azione politica di un’amministrazione  è  la  solidarietà,  la vicinanza a coloro che hanno bisogno, per ascoltare i loro problemi e tentare di risolverli.

           E, inoltre, era forte in me la volontà di mettere in campo ogni mio possibile sforzo di amministratore per aiutare i processi di scolarizzazione, con uno sguardo prioritario a quei percorsi progettuali idonei a garantire ogni possibile sostegno alle nostre Scuole, ai nostri Ragazzi ed alle loro Famiglie, convinta che soprattutto attraverso l’innalzamento dei livelli culturali un paese progredisce realmente  e  si sviluppa  al passo con le sfide dei nostri tempi.

           Le diverse dinamiche politiche ed amministrative, che sono insite in ogni comunità, portarono ad una interruzione di quel mio impegno, che pur importanti risultati, di cui sono davvero fiera ed orgogliosa, ha prodotto (un esempio su tutti il nuovo Asilo Nido, una struttura efficiente ed efficace, che ben può considerarsi come il fiore all’occhiello della nostra città, e che tanto era attesa ed agognata dalle Famiglie e dai Genitori, che con essa hanno visti risolti  alcuni loro importanti problemi).

           Con quello stesso spirito e con lo stesso forte entusiasmo mi accingo ora ad iniziare questo mio nuovo percorso, convinta come sono che nella mia esistenza, chiamata dagli eventi a scegliere tra la comodità e le sfide, ho sempre scelto queste ultime, in sintonia con il mio carattere e con il mio modo di approcciarmi alla vita, sia personale che politica.

           Non penso assolutamente di dover compiere chissà quali imprese:  al contrario, com’è nella mia indole, saranno la semplicità e l’umiltà a guidare le mie azioni politico-amministrative, sempre in uno spirito di confronto sereno e costruttivo con tutti, sia con l’attuale maggioranza consiliare e con il Sig. Sindaco, sia con i colleghi Consiglieri, in particolare con gli amici degli altri gruppi consiliari.

           Il gruppo che costutisco è e vuole essere inclusivo, sempre aperto al dialogo e mai arroccato, disponibile a portare avanti con tutti, e sottolineo con tutti, qualsiasi proposta o iniziativa che possa essere utile al progresso civile e sociale del nostro paese, che tutti amiamo.

           Anche in Consiglio comunale esprimerò il mio voto favorevole su ogni proposta della maggioranza che riterrò importante per Arce, come, allo stesso modo, mi impegnerò con forte determinazione per rispettare il mandato datomi dagli elettori, e porre in essere quelli che sono i caratteri preminenti dell’attività della minoranza, ossia il controllo dell’attività amministrativa e l’opposizione decisa ad ogni iniziativa che non sia trasparente e produttiva di effetti benefici per il nostro Comune.

           Sottolineo, in conclusione, che saranno sempre e comunque  l’amore e l’affetto verso la Comunità arcese, verso tutti i Cittadini e verso il mio paese, i fini unici e imprescindibili del mio agire politico, e  mai,  per nessuna ragione al mondo,  rinuncerò ad essi  per altri interessi o compromessi.

           Ringrazio il Sig. Presidente del Consiglio per il tempo concessomi, il Sig. Sindaco e tutti i Consiglieri per avermi ascoltato. “

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *