Arce (FR) – Rotatoria, iniziati gli interventi di completamento dell’opera

LAVORI ROTATORIA ARCE

Dopo quasi due anni dalla sospensione, sono ripartiti alcuni giorni fa i lavori di ultimazione e messa in sicurezza. Il cantiere era fermo da dicembre 2018 per una serie di problemi sorti durante la realizzazione della nuova intersezione.

L’Amministrazione comunale, subito dopo l’insediamento, si è attivata affinché l’opera venisse terminata ed adeguata in alcuni aspetti critici. L’Assessore ai Lavori pubblici Sisto Colantonio, unitamente al Dirigente dell’Ufficio tecnico e al Consigliere delegato alla Viabilità Alessandro Proia, ha avviato una serie di incontri con la ditta appaltatrice per cercare di uscire dall’impasse.

Dopo diversi mesi di interlocuzione è stato trovato l’accordo per l’ultimazione dei lavori e la realizzazione di alcuni ulteriori interventi ritenuti indispensabili dall’Amministrazione comunale. Tra questi, la realizzazione del muro di contenimento sul lato destro di Via Fontanelle al fine di consentire una carreggiata più agevole.

«Non è stato semplice – ha detto l’Assessore Colantonio – riavviare l’iter di ultimazione dell’opera. La grande determinazione del Sindaco e di tutta l’Amministrazione comunale, la dedizione instancabile del nostro ingegnere Simonelli, la collaborazione avuta dal direttore dei lavori, dai dirigenti della ditta appaltatrice e da tutte le maestranze coinvolte, ci ha permesso di far ripartire i lavori. Gli interventi – ha spiegato ancora l’Assessore – riguarderanno il completamento ma anche la messa in sicurezza di tutta l’area. A partire dalla strada di accesso in zona Fontanelle, alla sistemazione dell’ingresso al parcheggio del cimitero, alla realizzazione di un’aiuola nei pressi dell’area limitrofa alla fermata del bus e la sistemazione della zona verde centrale. Verrà rifatto il tappetino stradale con un asfalto antisdrucciolo e drenante, verranno inoltre posizionati – ha concluso Colantonio – dei segnalatori luminosi a led».

L’ultimazione dei lavori, fatte salve le possibili interruzioni dovute all’emergenza epidemiologica, è prevista per la fine dell’anno.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *