Variante Delta, Speranza annuncia rischio nuove chiusure già ad agosto

++ Vaccini:Speranza, in atto accelerazione,Paese pronto ++

Nuove chiusure a partire da Agosto. Questo è quello che ha affermato il Ministro della Salute Roberto Speranza in merito a quello che è l’andamento in Europa e in Italia della diffusione della Variante Delta. «O acceleriamo su tracciamenti e vaccini o rischio chiusure ad agosto», ha detto chiaramente il Ministro che in una circolare diffuda dal Ministero ha parlato di un’allerta internazionale causata dalla variante Delta visto l’aumento dei contagi in alcuni paesi europei.

Si teme che l’ondata che sta colpendo in modo particolare per adesso Inghilterra, Spagna e Olanda possa arrivare anche in Italia e a quel punto sarà necessario prendere nuovi provvedimenti per limitare i contagi e soprattutto lo sviluppo di casi gravi, per cui solo la vaccinazione può essere un concreto aiuto, secondo Speranza. «Al fine di attenuarne l’impatto, è importante mantenere l’incidenza a valori che permettano il sistematico tracciamento della maggior parte dei casi positivi e il sequenziamento massivo di Sars Cov-2 per individuare precocemente e controllare l’evoluzione di varianti genetiche nel nostro Paese».

Secondo l’OMS in tutta Europa a fine agosto la Variante Delta avrà una diffusione del 90%. Per questo occorre, come afferma Speranza: «garantire strategie vaccinali che tengano conto della possibile minor protezione dopo una sola dose di vaccino, dell’efficacia del ciclo completo e della necessità di effettuarlo il prima possibile negli individui a rischio infezione».

Intanto le prime chiusure stanno tornando in Spagna, in modo particolare in Catalogna dove sono state chiuse discoteche e altri locali notturni nel fine settimana e sarà necessario esibire un certificato vaccinale per accedere a qualunque evento all’aperto con più di 500 persone. Restrizioni anche in Olanda dove l’aumento dei contagi ha spinto il premier Mark Rutte ad annunciare una serie di nuove misure restrittive, tra cui la chiusura di tutte le discoteche e dei ristoranti a mezzanotte davanti al nuovo picco di infezioni nel Paese.

Fonte Leggo foto web

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *