Unione CinqueCittà – Approvato in Giunta, con un utile netto, un buon Rendiconto di Bilancio 2021

MAZZAROPPI Unione CinqueCittà

La Giunta dell’Unione CinqueCittà, riunitasi mercoledì scorso, ha approvato il Rendiconto dell’Esercizio Finanziario 2021 da proporre al Consiglio dell’Ente nei prossimi giorni.
I risultati che emergono, e quando si parla di Conto Consuntivo trattasi di dati reali e non presunti, sono assolutamente soddisfacenti in quanto, oltre ad attestare uno stato di salute ottimale, mettono in evidenza e fanno emergere numeri gestionali di assoluto rilievo anche al netto delle evidenti difficoltà in cui versano gli Enti Locali molti dei quali, ad oggi, non hanno ancora predisposto detto strumento contabile per la quadratura dello stesso.
Il Consuntivo 2021 dell’Unione che, va detto, è corredato dal Parere Favorevole del Revisore Contabile e dell’Ufficio Finanziario – commenta il Presidente Libero Mazzaroppi – chiude con un avanzo di amministrazione di € 168.000,oo (centosessantottomila) a conferma della buona tenuta dei conti di bilancio previsionale.
L’avanzo di amministrazione che, con assoluta prudenza, non è intenzione della Giunta applicare o impegnare, consente di dare sicurezza ed adeguata copertura ad eventuali criticità o rischi che dovessero verificarsi nel corso dell’esercizio del mandato in corso.
Il Rendiconto – continua il Sindaco di Aquino Libero Mazzaroppi che ha ringraziato di tutto cuore la dott.ssa Valeria Mattia per la competenza dimostrata e l’ottima gestione delle procedure – da inoltre conto delle significative misure che la Giunta ha ritenuto di adottare lo scorso anno per contrastare le criticità del passato ereditate da questo nuovo gruppo sindacale. La Vicepresidente Valentina Cambone che approva, per la prima volta, uno strumento contabile dell’Ente di Piazza Sturzo, evidenzia il clima di sereno dibattito e di sinergia che regna nella Giunta. Condivido con i colleghi Sindaci la scommessa vinta – afferma il Sindaco di Colle San Magno – in quanto gli elementi più significati che emergono dimostrano che la chiusura della società partecipata, ormai efficace dal 31.12.2021, ha favorito il liberarsi di risorse che erano state precedentemente accantonate.
Il residuo attivo, precisano i Sindaci, in ogni caso, con lungimiranza amministrativa, mantiene il fondo di garanzia crediti. Altro elemento positivo è il fatto rilevante che la Centrale Unica di Committenza, tra le migliori nel panorama territoriale, conferma la sua straordinaria efficacia e capacità produttiva. Altro elemento di pregio, come evidente sulla schermata pubblica della piattaforma dei debiti commerciali, è l’abbattimento dei tempi medi di pagamento delle fatture che da 79 giorni si assesta a 22 giorni.
Un ulteriore indice che fissa in positivo la capacità economica dell’Ente che associa i Comuni di Aquino, Colle San Magno, Piedimonte San Germano, Roccasecca e Villa Santa Lucia.
Anche il Sindaco di Piedimonte San Germano Gioacchino Ferdinandi, con soddisfazione, dopo aver fatto un plauso agli Uffici, alla dott.ssa Mattia, a Sergio Staci e alla Segretaria Lepore, ha voluto commentare il dato che emerge positivamente dal Rendiconto approvato che dimostra le scelte ponderate e obiettivamente strategiche che la Giunta ha saputo operare.
Un bel segnale, in un momento importante, che conferma un trend positivo che inverte la tendenza e che, da lungo tempo, con equilibrio facciamo emergere e che sconfessa alcune fuorvianti informazioni sullo stato dell’Unione che i cittadini molte volte fanno fatica a comprendere.
COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *