Una ASL che cresce: una rete regionale Pediatrica è possibile

Rete peidatrica

Da circa dieci giorni nella ASL di Frosinone è stato realizzato per la prima volta un “modello” di Rete-Pediatrica di ambito interaziendale.
Dopo una valutazione collegiale congiunta con l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma (OPBG), caratterizzata da grande spirito di collaborazione reciproca, il Dr. Antonio Augusto Niccoli, Direttore della UOC di Pediatria Polo Unificato Frosinone-Alatri, ha preso in carico presso l’Ospedale di Alatri, sostenuto dalla sua equipe medica e infermieristica, in collaborazione con l’assistenza domiciliare territoriale e supportato dall’Azienda a tutti i livelli di competenza, una piccola paziente che necessita di cure costanti.
È stata allestita in poco tempo una stanza dedicata dotata di tutte le tecnologie necessarie per la terapia infusiva quotidiana, il personale sia ospedaliero che territoriale si è formato presso OPBG, in stretto rapporto anche con il pediatra di famiglia.
Questo lavoro di squadra ha consentito alla famiglia di poter avere la piccola a casa dopo oltre due mesi di ricovero a Roma.
Questa esperienza ci far capire come tutte nostre Pediatrie Aziendali devono andare oltre i confini stretti e devono essere reparti inseriti a pieno titolo in una Rete Regionale di Cure Pediatriche in stretta collaborazione con reparti di eccellenza come il OPBG.
Su questo fondamento si basa anche il potenziamento dell’assistenza pediatrica offerta dalla ASL di Frosinone grazie al progetto di collaborazione con importanti strutture Universitarie come l’Università Campus Bio-Medico di Roma e l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma ormai in fase di inaugurazione.
Questo progetto implica la possibilità di offrire alle famiglie assistite dalla nostra Azienda un servizio assistenziale di elevato livello che permetterà loro di trovare in loco una risposta di eccellenza alla domanda di salute dei propri figli, senza dover sopportare le difficoltà di uno spostamento.
Nello specifico, a partire dal 1 dicembre 2021 la collaborazione con Ospedale Pediatrico Bambino Gesù darà risposte a problematiche complesse di ortopedia pediatrica, nefrologia pediatrica e urologia pediatrica e, a partire dal 25 novembre 2021 saranno attive con il Campus Biomedico le attività di endocrinologia e malattie metaboliche dell’infanzia.
Le attività ambulatoriali saranno svolte in collaborazione con le Unità operative aziendali che hanno personale qualificato che lavorando insieme ai professionisti di queste prestigiose Università potranno svolgere un’interessante attività di formazione on the job.
Le visite saranno prenotabili direttamente online sul portale ReCUP.
Ovviamente anche queste attività specialistiche si inseriscono nei percorsi diagnostico terapeutici attivi in Azienda che configurano il miglior percorso di diagnosi e cura in relazione allo specifico paziente in collaborazione anche con i pediatri di libera scelta e con i medici di medicina generale.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *