Sora, Tomaselli – Picano (FdI): “Consorzi di bonifica, enti inutili da ridimensionare”

picano tomaselli aurigemma

L’incontro tenutosi ieri, ad Isola del Liri, organizzato dal consigliere comunale Mauro Tomaselli, uno degli uomini di centrodestra più votati della provincia di Frosinone, fautore degli incontri per protestare nelle piazze insieme ai cittadini contro la gestione,il caro bollette e l’inutilità di questi enti ormai obsoleti. All’evento era presente il consigliere regionale Aurigemma, il quale in seguito ad approfondimenti ha contattato immediatamente i comitati del territorio recandosi ad Isola del Liri per discutere insieme al consigliere Tomaselli riguardo le problematiche del consorzio di Bonifica conca di Sora e Valle del Liri, in concomitanza hanno ascoltato anche il prof. Lucio Bove ed il Sig. Ennio Corsetti quali rappresentanti del comitato cittadino di Arce Noconsorzi. In concerto dopo aver esaminato insieme la documentazione, provvederanno a fare un’azione nei confronti dei consorzi e delle politiche regionali. Presente all’incontro anche il vicepresidente provinciale di Fratelli D’Italia Gabriele Picano il quale sosterrà la problematica e dichiara che bisogna mettere mano urgentemente alla questione, onde evitare che i cittadini possano essere costretti a pagare per i debiti che la cattiva gestione della politica ha accumulato nel corso degli anni e senza che da parte dei consorzi siano offerti servizi adeguati agli utenti. Mauro Tomaselli si dichiara soddisfatto dell’incontro e ringrazia tutte le autorità politiche presenti sul territorio ieri, esempio di concretezza e disponibilità riguardo alla risoluzione di problemi importanti per i cittadini, il quale in fine dichiara: L’unico modo per risolvere il problema è quello di un intervento politico, ovvero la convocazione immediata dei consigli comunali per deliberare l’uscita dal perimetro di contribuenza e il NO all’ingresso nel costituendo consorzio unico Lazio Sud-Est. Uscendo da tale perimetro di contribuenza, i cittadini non pagheranno nessun tributo sia per le case che per i terreni come già accade nei comuni di San Donato Val di Comino, Gallinaro, Settefrati, Alvito, Vicalvi e Terelle.
COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *