Sora, SS. Trinità: “Rinnovati e cresciuti i reparti di Oncologia e Chirurgia”

RINNOVO REPARTI SORA

Dal 1° Gennaio 2021 sono stati eseguiti 893 interventi ad alta, media e bassa complessità.

Di questi sono stati eseguiti 123 interventi per patologia maligna della mammella e 20 per patologia benigna. Dal 15 giugno ad oggi sono stati eseguiti 27 interventi di chirurgia ricostruttiva mammaria in collaborazione con il Dr. Antonio Varanese.

La UOC Oncologia di Sora ha registrato dal 1° gennaio  al 20 novembre 309 ricoveri ordinari, nonostante i posti letto da novembre 2020 siano scesi da 16 a 10 causa emergenza COVID, con una mediana di giornate di ricovero pari a 9,2. I Day Hospital dal 1° gennaio al 30 ottobre 2021, sono stati 310 per un totale di 2.892 giornate complessive e gli accesi ambulatoriali, nello stesso arco temporale, sono stati 2.993 per terapia, 543 per le prime visite e 479 per rimozione di elastomeri, gli accessi per follow-up sono stati 3.900.

Dai dati provvisori della performance gennaio-settembre 2021 la UOC Chirurgia Generale di Sora ha prodotto ricoveri con un peso medio DRG di 1,23 e una degenza media di 6,09 giorni mantenendo un tasso di ricoveri medici sotto il 20% indicatore di appropriatezza del ricovero in reparti chirurgici.

La Chirurgia Generale di Sora si occupa di Chirurgia oncologica del colon-retto, stomaco, pancreas, vie biliari, tiroide, melanoma, rene, ovaio, vescica senza trascurare le esigenze del  territorio, facendosi carico degli interventi in regime d’urgenza e della patologia benigna.

Il reparto fino ad oggi è organizzato su un’ala con 20 posti letto più 2 posti letto dedicati alla zona grigia per i pazienti urgenti/emergenti con solo tampone rapido negativo in attesa di molecolare.

I lavori effettuati nell’altra ala permettono di avere un’area dedicata al percorso donna  istituito specificatamente per le esigenze della patologia della mammella (8 posti letto) e sarà inoltre dedicato ai pazienti di week e day surgery, quindi a media e bassa complessità su altri 7 posti letto.

Nell’ala attualmente in uso i letti saranno dedicati a pazienti ad alta complessità, oncologici ed urgenze su 15 posti letto, di cui 2 dedicati alla zona grigia  in modo da minimizzare il rischio di avere cluster infettivi e due letti saranno dedicati ad una subintensiva gestita in reparto per pazienti ad alta complessità che non necessitano di un posto in terapia intensiva post-operatoria.

La realizzazione di questo reparto, fortemente voluta dalla Direzione Strategica è finalizzata al forte miglioramento dell’offerta assistenziale da un punto di vista qualitativo sia nella distribuzione degli spazi che nel rinnovamento tecnologico.

Questo reparto mette al centro la donna è soprattutto l’umanità delle cure con un’attenzione particolare alla persona e alle emozioni connesse alla malattia.

In questa ottica di inserisce il progetto artistico a sostegno delle donne in cura nel percorso oncologico dal titolo Donna, ideato da Fabio Landolfi e Guido Gabriele nasce dalla collaborazione con gli allievi del corso di arti figurative del Liceo artistico “A.Valente” di Sora.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *