Sora (FR) – Sanità, Ciacciarelli (Lega): “Gravi disservizi al centro vaccinazioni pediatriche”

CIACCIARELLI cassino
“Non è mai mancato né verrà mai meno, da parte mia, il sostegno convinto, in tutte le forme possibili, alle  iniziative e alle azioni, a livello regionale, finalizzate alla cura dei nostri concittadini che si ammalano di Covid19; con altrettanta determinazione auspico  un rafforzamento delle strategie di tracciamento preventivo dei potenziali contagiati attraverso un incremento esponenziale di test sierologici e tamponi per combattere, arginare e sconfiggere la coda dell’epidemia in essere.
Cionondimeno, però, non perdiamo mai di vista la necessità che le prestazioni medico sanitarie essenziali e di base non subiscano ritardi o, ahinoi, in alcuni casi addirittura vere e proprie frenate.
Per questo, oggi, sono qui a denunciare pubblicamente una situazione al limite del disservizio che si sta verificando presso il Centro Vaccinazioni Pediatriche di Sora.
Stante alcune segnalazioni di cittadini direttamente interessati, gli operatori sanitari del Centro in questione stanno lavorando in condizioni “precarie” dovute sostanzialmente alla mancanza di un numero congruo ed adeguato di personale specializzato. Così, può succedere che l’impedimento per causa di forza maggiore di un medico determini l’annullamento di sedute vaccinatorie programmate e calendarizzate molte settimane prima; generando così lo spostamento “non sempre opportuno” delle date di vaccinazioni, se non addirittura un vero e proprio ingolfamento in determinati giorni della settimana. Sembrerebbe che le sessioni di vaccinazioni del mese di ottobre sarebbero state già annullate.
Va da sé che in una fase storica complessa e critica come quella che stiamo vivendo, in cui peraltro giustamente “spopolano” le campagne di sensibilizzazioni alle buone pratiche delle vaccinazioni in generale, non possiamo permetterci falle operative in tale ambito soprattutto per quanto riguarda utenti e pazienti di età pediatrica.
Per la salute di questi ultimi e per la sicurezza e la serenità professionali di medici ed infermieri, chiedo dunque agli organi competenti regionali e ai dirigenti sanitari provinciali di intervenire in maniera rapida ed efficace; attivando procedure di rafforzamento dell’organico preposto e la normalizzazione del calendario delle vaccinazioni.”
Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (Lega).
COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *