Sora (FR) – Massi sulla strada comunale ed aggressione ai familiari. Scatta la denuncia per un residente di Via Tombe

SASSO SORA
Un dissidio familiare finisce con una segnalazione al Prefetto di Frosinone,  e una denuncia alla Procura della Repubblica di Cassino. I fatti risalgono al 2019 quando, un residente di Via Tombe II,armato di un escavatore, per dispetto nei confronti della sorella e del cognato, con i quali i rapporti sono logori, depositava grossi massi sulla proprietà dei parenti su citati, in un punto in cui però, questi massi potrebbero recare danno anche ai veicoli in transito. La situazione è stata segnalata non solo al Prefetto, ma anche al Sindaco di Sora, Roberto De Donatis. A seguito di questo episodio, presso la Procura della Repubblica di Cassino, è stata presentata una denuncia, per aggressione, e violazione di proprietà privata. Infatti, il presunto autore del gesto, all’ appello di rivoltogli dalla sorella e dal cognato a fermarsi nel deporre enormi massi, sul ciglio della strada, avrebbe reagito in malo modo, preferendo minacce ed insulti agli ultimi due, offendendo il figlio disabile della coppia, e colpendo con un pugno il legale della coppia. Adesso starà alle autorità giudiziarie, fare luce sull’ accaduto, e su quanto denunciato dalle persone su citate.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *