Sora (FR) – Abbazia di San Domenico, la segnaletica è un optional

Screenshot_20200115-161935_WhatsApp

Insieme all’Acropoli di Arpino ed alla Cascata verticale di Isola del Liri, è il ‘monumento’ turisticamente più importante del territorio. Eppure viene dimenticato, abbandonato. Non all’interno che custodisce invidiabili preziosità storiche e architettoniche, ma nell’area esterna. Cioè di fronte la mirabile facciata. Qui la Chiesa non c’entra nulla. Qui è evidente quanto l’amministrazione comunale tenga ai ‘suoi’ tesori. Basta dare uno sguardo tutt’intorno alla rotatoria per comprendere la trascuratezza cui è relegata la Basilica Minore. La segnaletica orizzontale è completamente assente. Mancano le indicazioni della precedenza (che molti ancora fanno fatica a rispettare), mancano le delimitazioni delle carreggiate, non ci sono le strisce pedonali. E qui il fatto è grave. L’altra mattina una donna con il suo bambino stava attraversando la strada per andare in Abbazia, c’è mancato un pelo che non li investisse un furgone. E allora, è mai possibile che davanti ad un sito turistico non si possa realizzare un minimo di segnaletica? E’ proprio il caso di dirlo: si tratta del ‘segnale’ evidente dello sfascio cui è stata relegata la città di San Domenico.
Stam

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *