Serrone, otto membro della maggioranza consiliare aderiscono all’associazione ‘Volume’ del presidente della Provincia Antonio Pompeo

Maggioranza Serrone

L’associazione ‘Volume’ del presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo continua a registrare numerose adesioni. È dei giorni scorsi, infatti, una grande testimonianza di stima e fiducia nell’operato del presidente Pompeo da parte del Comune di Serrone. Ben 8 membri della maggioranza consiliare, capitanati dal primo cittadino Giancarlo Proietto, hanno aderito al nuovo soggetto lanciato nei mesi scorsi dal presidente della Provincia.

Oltre al sindaco, a staccare la tessera di ‘Volume’ sono stati il vicesindaco Enilde Tucci e una nutrita squadra di amministratori: Claudia Damizia, Mario Terenzi, Emiliano Conti, Marco Mastroianni, Ilario Palone e Andrea Moscetta.

“Abbiamo aderito convintamente all’associazione ‘Volume’ – dicono dalla maggioranza di Serrone – prima di tutto perché crediamo fortemente nelle capacità amministrative, professionali e umane del presidente Pompeo, una figura istituzionale di alto spessore che da sempre ha tenuto alta l’attenzione sul ruolo degli amministratori quali primi interpreti dei bisogni reali delle comunità. Quella del presidente Pompeo è una realtà nuova, entusiasmante, piena di progetti e di idee; una realtà trasversale, improntata ai valori del civismo, aperta a tutti gli uomini e le donne che vogliono unirsi in un percorso comune di confronto delle idee, dei progetti e di tutto quello che può far crescere e sviluppare questo territorio. Siamo entusiasti e siamo pronti a mettere in campo le nostre risorse per contribuire a migliorare la qualità della vita di questa provincia: insieme daremo ancora più ‘volume’ alle voci che quotidianamente ascoltiamo nel nostro paese”.

L’associazione ‘Volume’ continua a crescere con ingressi numerosi e importanti. Una ramificazione sempre più capillare sull’intero territorio provinciale, destinata a crescere ancora di più e a contare su valide risorse umane e amministrative.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *