Roccasecca – PNRR, Sacco: “Correttivi dal governo per non perdere occasione storica”

roccasecca-avvocato-sacco...

“Noi amministratori locali siamo i primi ad aver chiaro come il PNRR rappresenta un’occasione storica per i territori che forse non capiterà un’altra volta e che molta parte della classe dirigente sarà giudicata proprio dalla capacità di intercettare le risorse e tradurle in progetti concreti per la propria comunità. I sindaci da sempre si caratterizzano per la concretezza e anche stavolta saranno chiamati a dimostrare di possederne”.E’ quanto dichiara il sindaco di Roccasecca Giuseppe Sacco che aggiunge: “A fronte di questa consapevolezza però, è necessario evidenziare come proprio le amministrazioni locali sono quelle che hanno le scadenze più ravvicinate: nel 2023 dovranno appaltare i progetti da completare entro il 2026.Tempi ravvicinatissimi che si scontrano spesso con strutture tecniche comunali ridotte all’osso, con un aumento di prezzi dei materiali del 30%, con difficoltà a trovare le imprese. Aspetti che mettono in discussione la volontà di realizzare quanto programmato e sarebbe un peccato perché l’obiettivo è a portata di mano.Ecco perché, faccio un esempio che conosco bene, Roccasecca, Colle San Magno, Castrocielo, Aquino e Piedimonte San Germano si stanno organizzando a livello intercomunale per la rigenerazione urbana. In quanto lavorare da soli è più difficile. Ecco perché insisto sui progetti di area vasta del Cassinate: permettono non solo di cambiare il volto del nostro territorio, ma anche di superare le singole criticità gestionali. Anche se sarebbe opportuno da parte del Governo centrale un intervento che introduca dei correttivi che garantiscano ai territori, ai comuni e agli amministratori di non perdere un’occasione storica”.
COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *