Quadrini: “La priorità è sostenere le nostre imprese travolte dalla crisi”

Gianluca Quadrini ...........

In questo momento come amministratori locali abbiamo soltanto una “mission”: aiutare i piccoli, medi e grandi imprenditori, gli artigiani, gli agricoltori, i commercianti, i ristoratori, i baristi, i titolari delle palestre. Insomma, tutti coloro messi in ginocchio dalla pandemia. Centinaia di attività hanno chiuso in provincia di Frosinone e non riapriranno più. Ha ragione il presidente di ConfimpreseItalia Guido D’Amico quando dice che gli aiuti dello Stato non sono arrivati, non si vedono. Bisognava stanziare finanziamenti a fondo perduto, non limitarsi ad interventi a macchia di leopardo che non hanno risolto nulla. Così come non ha avuto alcun senso procrastinare le scadenze fiscali. Inoltre siamo nel pieno della seconda ondata di Covid e le strutture sanitarie stanno reggendo un urto pazzesco. Se si risolve l’emergenza sanitaria sarà complicato pensare a qualunque altro scenario. In Ciociaria hanno chiuso centinaia di attività e moltissimi hanno perso il posto di lavoro. In questa situazione un partito come Forza Italia ha il dovere di smetterla con le polemiche e con tutto il resto. Siamo nella condizione di dover provare a dare una mano, dal momento che il Governo naviga a vista senza una rotta. Facciamolo direttamente sul territorio, che noi conosciamo. Facciamo sentire la nostra vicinanza a chi ha perso tutto a causa di questo maledetto virus. Non è questo il momento delle polemiche e delle contrapposizioni, non è questo il momento delle beghe di quarto ordine. Resto dell’idea che la via maestra sia il congresso: il senatore Claudio Fazzone ha detto che si celebrerà a marzo e quindi siamo ormai prossimi. C’è tempo per recuperare l’unità. Adesso però la priorità è il sostegno al nostro mondo economico.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *